Seduzione, l’arte di fare conquiste

da , il

    seduzione si puo imparare

    La seduzione è qualcosa d’innato, ma è anche uno strumento che si può imparare a scuola. Non sto scherzando. È sicuramente un capacità che qualcuno ha un po’ più spiccata e qualcuno meno, ma che può essere affinata con il tempo. Per esempio fare leva sulla propria ironia, sul linguaggio del corpo: imparare a muoversi e a vestirsi sono due strumenti fondamentali per essere più piacevoli e apprezzati. Cerchiamo quindi di capire quali sono gli elementi utili per far capitola l’uomo dei nostri sogni o semplicemente per avere una comunicazione più spiccata e spigliata.

    La prima cosa da fare è imparare a comunicare attraverso il linguaggio del corpo. Tali segnali possono essere consapevoli e inconsapevoli. Ora se tu non sei nata con la camicia da seduttrice puoi imparare a usare certi segnali in modo didattico. Gli occhi e la bocca rappresentano, per esempio, i due punti linguistici più importanti. Inumidirsi le labbra spesso significa interesse come guardare con il taglio dell’occhio.

    Uno sguardo sfuggente è sempre segnale di disagio e può avere due significati opposti: avere qualcosa da nascondere oppure mostrare timidezza proprio nei confronti di qualcuno da cui si è attratti. Quindi fate attenzione e non cadere anche in certi tranelli.

    Ma non c’è solo questo: se una donna si liscia i capelli guardando un uomo negli occhi, compie un gesto civettuolo e invitante che vuole attirare l’attenzione sia sui capelli sia sul viso. Il gesto dell’accavallare le gambe è un altro gesto che può significare o interesse o nervosismo.