Sindrome premestruale: secondo la scienza ci rende più seducenti

da , il

    Sindrome premestruale: secondo la scienza ci rende più seducenti

    Secondo la scienza la sindrome premestruale ci rende più seducenti a dispetto dell’umore altalenante. Motivo per cui gli ometti potrebbero rivalutare questa fase del mese particolarmente delicata, anche perché a quanto pare ci rende inclini ai baci appassionati. Poi ovviamente ci sono le eccezioni perché non tutte le donne sono necessariamente intrattabili e comunque il surplus di baci può compensare il nervosismo.

    La sindrome premestruale ci renderà anche più scontrose e irritabili ma ha il vantaggio, secondo una recente ricerca dell’Università di Oxford, di aumentare la nostra voglia di baci. Il periodo più romantico in tal senso è quello compreso tra l’ovulazione e la sindrome vera e propria. Non solo, secondo uno studio condotto da Craig Roberts della Newcastle University, diventiamo anche più attraenti sotto tutti i punti di vista. Il viso, per esempio, risulta più simmetrico, i seni più gonfi, i tratti del volto più luminosi. Strano che una sindrome così destabilizzante per molte donne, addirittura correlata a disturbi della sfera femminile di tipo psicofisico, contribuisca a renderci seducenti. Eppure i risultati della ricerca in questione parlano chiaro.

    Ma c’è di più: i tipici sintomi della sindrome premestruale, spesso piuttosto fastidiosi, diminuiscono di intensità se si fa sesso in quei giorni, merito delle endorfine che durante i rapporti amorosi aumentano dando sollievo ai dolori. E non finisce qui perché anche gli uomini, a dispetto di quanto si va dicendo, soffrirebbero di una sindrome analoga, la Irritable Male Syndrom. La differenza rispetto alle donne è che questa sindrome maschile si presenta in modo non regolare, ma almeno una volta nella vita. I sintomi tuttavia sono simili, dall’irritabilità al senso di frustrazione. Come uscirne? Facile, con una dose extra di coccole. Perché se è vero che uomini e donne sono diversi, è altrettanto vero che baci, abbracci, sesso e quant’altro fanno bene all’umore di entrambi.

    Che dire, d’ora in avanti al bando spray ai feromoni o all’ossitocina, il famoso ormone dell’amore, se vogliamo risultare attraenti agli occhi del partner o di un nuovo compagno basta scegliere il momento giusto per sedurlo, ovvero la fase premestruale. E se i nervi sono a fior di pelle, con un po’ di meditazione proviamo a tenerli a bada. Fra l’altro la meditazione è consigliata anche per il piacere femminile, due piccioni con una fava.

    Dolcetto o scherzetto?