Tiziano Ferro, le canzoni d’amore più belle

Ecco i testi delle canzoni d'amore più belle di Tiziano Ferro: brani romantici, malinconici, strappalacrime, passionali da leggere e rileggere.

da , il

    Ecco le canzoni d’amore più belle di Tiziano Ferro. Romantici, profondi, malinconici, travolgenti, i brani di Tiziano arrivano dritti al cuore descrivendo le mille sfaccettature dell’amore. Oggi sono apprezzati ovunque ma la sua ascesa non è stata facile: se non fosse stato per Mara Maionchi e Alberto Salerno, probabilmente Tiziano non avrebbe mai trovato la propria strada autentica. Per fortuna il destino aveva in serbo per lui un futuro all’insegna del successo. Ecco allora i brani d’amore più belli.

    Rosso relativo

    “Rosso Relativo” è il quarto singolo dell’omonimo album di Tiziano Ferro, con cui il cantante conquistò il mondo. Il brano venne tradotto in diverse lingue e fu un autentico successo.

    La voglia scalpitava, strillava,

    tuonava..cantava…

    Da notte fonda nel petto di..

    Paola..oh..Paola..

    La noia quella sera era troppa

    E cercava, chiamava

    200 principi e invece lei era la

    dama del castello.”

    “Il tuo è un rosso relativo

    Senza macchia d’amore ma adesso

    Canterà dentro di te

    Per la gran solitudine e..

    Forza..amati per questa sera

    Che domani torni in te ma

    Non ti diverte perché

    Vuoi qualcosa di più facile.”

    Ti scatterò una foto

    “Ti scatterò una foto” è il terzo singolo estratto dall’album di Tiziano “Nessuno è solo”, risalente al 2007. Usato anche come colonna sonora del film “Ho voglia di te”. Di che parla? Ma di amore, of course!

    Ricorderò e comunque anche se non vorrai

    Ti sposerò perché non te l’ho detto mai

    Come fa male cercare, trovarti poco dopo

    E nell’ansia che ti perdo ti scatterò una foto…

    Ti scatterò una foto…”

    “Quando piove i profili e le case ricordano te

    E sarà bellissimo

    Perché gioia e dolore han lo stesso sapore con te

    Io vorrei soltanto che la notte ora velocemente andasse

    E tutto ciò che hai di me di colpo non tornasse

    E voglio amore e tutte le attenzioni che sai dare

    E voglio indifferenza semmai mi vorrai ferire

    E riconobbi il tuo sguardo in quello di un passante

    Ma pure avendoti qui ti sentirei distante

    Cosa può significare sentirsi piccolo

    Quando sei il più grande sogno il più grande incubo

    Siamo figli di mondi diversi una sola memoria

    Che cancella e disegna distratta la stessa storia.”

    L’amore è una cosa semplice

    Primo singolo dell’album omonimo, “L’amore è una cosa semplice” è un altro grande successo di pubblico. Il brano che parla della semplicità insita in questo meraviglioso sentimento, viene tradotto anche in spagnolo.

    Ho un segreto

    ognuno ne ha sempre uno dentro

    ognuno lo ha scelto e lo ha spento

    ognuno…volendo e soffrendo

    e nutro un dubbio

    e non sarà mai, mai, mai inutile

    ascoltarne l’eco

    consultarlo in segreto

    ed è

    l’estate che torna e sembrava lontana

    o tutto è più triste oppure resiste

    quello sguardo da oltraggio che insinua…

    Ti verrò a prendere con le mie mani

    e sarò quello che non ti aspettavi

    sarò quel vento che ti porti dentro

    e quel destino che nessuno ha mai scelto

    e poi… l’amore è una cosa semplice

    e io adesso, adesso, adesso…

    Te lo dimostrerò

    La canzone “Incanto”

    “Incanto” risale al 2015 ed è il secondo singolo estratto dalla raccolta dalla raccolta “TZN – The Best of Tiziano Ferro”. Una canzone che celebra l’amore vero, quello quotidiano.

    Come quando io ti ho visto per la prima volta

    Tra milioni di occhi la vita si nascose

    Come fissare il sole in una notte

    Far sparire tutti gli altri in un secondo come niente.”

    “Dopo un lungo inverno accettammo l’amore

    Che meritiamo di pensare o pensiamo di meritare

    Per questo a volte ci facciamo così male.”

    Desidero sapere dove va a finire il sole

    Se il freddo delle parole gela lo stupore

    Se non ti so scaldare né curare dal rumore

    Ho soltanto una vita e la vorrei dividere

    Con te che anche nel difetto e nell’imperfezione

    Sei soltanto… incanto, incanto.”

    Potremmo ritornare

    “Potremmo ritornare” è un brano del 2016, primo estratto dall’album “Il mestiere della vita”, dedicato a una donna lontana.

    Ogni preghiera è una promessa a Dio

    Che non ho mai dimenticato

    La mia preghiera non raggiunse poi

    O almeno ancora la strada che avrei sperato

    Perdonare presuppone odiarti

    Ma se dicessi che non so il perché , dovrei mentirti

    E tu lo sai che io con le bugie…

    Mi manchi veramente troppo troppo troppo

    Ancora

    Ho passato tutto il giorno a ricordarti

    Nella canzone che però non ascoltasti

    Tanto lo so che con nessuno avrai più riso e pianto come con me

    E lo so io ma anche te

    Quasi trent’anni per amarci proprio troppo

    La vita senza avvisare poi ci piovve addosso

    Ridigli in faccia al tempo quando passa

    Per favore

    Leggi anche la canzone d’amore “Ti voglio bene”.