Tom Cruise e Katie Holmes divorzio, cosa c’è dietro?

tom cruise katie holmes divorzio

Tom Cruise e Katie Holmes sono al capolinea e hanno annunciato il divorzio. Una notizia che per molti non è una sorpresa, ma il finale di un film scritto ben sei anni fa a tavolino. L’amore tra i due coniugi potrebbe non essere mai realmente esistito, ma studiato ad hoc da Scientology, per costruire un’immagine ideale a Tom Cruise, famoso seguace della setta. Il dubbio è tornato proprio in occasione dell’articolo pubblicato ieri da Andrew Morton sul New York Post, con un titolo davvero al vetriolo “Best supporting actress” (miglior attrice non protagonista), che si rifà alla famosa autobiografia non autorizzata di Tom.

Secondo gli amici della coppia, la crisi è stata causata dalle rigide regole di Scientology. Sono sempre stati tanti gli aneddoti sulla tremenda vita condotta da Katie, totalmente isolata dai suoi affetti personali, e costretta a non urlare neanche durante il parto per evitare di traumatizzare la neonata (questo almeno sono le indicazioni di Scientology). Si narra, tra l’altro, che Cruise abbia chiamato la moglie Kate, e non Katie, per cinque lunghi anni, proprio per il gusto di infastidirla. La coppia è ai ferri corti ormai da diverso tempo: vivono nello stesso appartamento, separato in due (quindi con due camere matrimoniali piantonate da agenti della sicurezza) nello Scientology ­Celebrity Centre di Los Angeles, ma nulla di più. E se questa coppia fosse nata separata?

Secondo Andrew Morton, infatti, la Holmes ha volontariamente acconsentito a sposare Tom per cinque anni, in cambio di 3 milioni di dollari l’anno, più un bonus per la nascita di un figlio. Quest’anno avrebbero celebrato i 6 anni e la signora Holmes ha finalmente deciso di chiudere la trattativa, preoccupata soprattutto per la salute e l’educazione della sua bambina. Non a caso, ha chiesto la custodia esclusiva della piccola. Le candidate per il ruolo di Katie sono state numerose: in prima battuta Penelope Cruz conosciuta sul set di Vanilla Sky e con cui Tom ha avuto un piccolo flirt. La Cruz spaventata dalla setta è praticamente scappata. Successivamente Tom ha fornito una lista di bellezze di Hollywood a Scientology con cui avrebbe potuto pensare di accasarsi, tra queste c’erano: Sofia Vergara, Jennifer Garner, Jessica Alba e Scarlett Johansson. Le prime tre hanno rifiutato l’invito, mentre la quarta si è defilata appena capito l’imbroglio.

È proprio in questo frangente che una giovane e bella attrice è stata notata. Katie Holmes stava lavorando in Dawson’s Creek, nota serie televisiva americana destinata a un pubblico di adolescenti, con un discreto successo. In un’intervista aveva detto che avrebbe voluto sposare Cruise, il suo mito da ragazzina e il sogno si è materializzato. Un matrimonio sfarzoso in Italia, una proposta di nozze a Parigi e un bel contratto, scaduto proprio in questi ultimi mesi. Sarà vera la teoria di Morton? Sicuramente è molto affascinante.

Segui Pour Femme

Lunedì 02/07/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
Paper Project
Segui PourFemme
Scopri PourFemme
torna su