Tornare con l’ex, sì o no?

Tornare con l'ex può essere una buona idea? Dipende dai casi e dalle motivazioni che ci spingono a desiderarlo di nuovo tra le nostre braccia. Non è il caso di farlo per paura, pigrizia, semplice abitudine. Ma in alcuni casi tornare con l'ex può anche funzionare. Scopriamo se vale la pena farlo, sì o no?

da , il

    Tornare con l’ex, sì o no?

    Tornare con l’ex, sì o no? Che domanda spinosa! Non è facile capire se è il caso di provarci di nuovo o se è meglio guardare altrove. Ma una cosa è certa, se vi siete separati a causa di situazioni molto conflittuali ed evidenti incompatibilità caratteriali, meglio lasciar perdere. Rischiereste entrambi, dopo qualche mese, di pentirvi. Mentre se il rapporto di coppia è finito per noia, stanchezza, spaesamento, o anche per un tradimento, rimettersi con l’ex potrebbe funzionare.

    Tornare con l’ex storico

    E’ meglio tornare con l’ex o guardare avanti? Sembrerà scontato ma la scelta dipende dall’amore. Il problema è che, con gli ex, pensiamo di provare ancora sentimenti quando in realtà si è spento tutto. E questo accade perché dopo aver trascorso tanti anni con una persona, è difficile abituarsi all’idea di doverla lasciare. Un po’ per abitudine, un po’ perché tendiamo, tutti, ad attaccarci psicologicamente alle persone che amiamo o che abbiamo amato. Può anche capitare, a volte, di chiamare il partner del momento con il nome dell’ex, ma come afferma la scienza questo non significa che lo amiamo ancora. Se poi la storia durava da tanto tempo, come con l’ex storico, ecco che separarsi dall’idea che lui sia quello giusto diventa ancora più difficile. Bisogna, fondamentalmente, smettere di raccontarsela e ammettere la verità. Lo ami davvero o è solo attaccamento? Se c’è ancora sentimento, allora prova a riconquistarlo seguendo qualche consiglio ad hoc!

    Tornare con l’ex per i figli

    Uno dei motivi per non tornare con l’ex sono i figli. Non è sufficiente avere dei pargoli in comune per fare una scelta simile. Per la psicologia tornare con l’ex per i figli è controproducente per tutti i componenti famigliari: la coppia ne risente perché non è legata da sentimenti sinceri, i bambini a loro volta percepiscono la forzatura e questo li confonde anziché rassicurarli. Meglio astenersi se non c’è un vero desiderio di riconciliazione.

    Buoni motivi per tornare con l’ex

    Tornare con l’ex dopo anni di separazione è una buona idea? Sì e no a seconda dei casi. Un buon motivo per riconciliarsi è sicuramente l’amore, che aiuta a perdonare eventuali errori del passato, se ne vale la pena. Ma è importante che sia reciproco perché se uno dei due non è affatto convinto di fare questo passo, forse è meglio aspettare ancora. Un altro buon motivo per tornare con l’ex dopo altre storie è la voglia autentica di riprovarci. Ma dev’essere, per l’appunto, autentica, non motivata dalla paura di rimanere sole o dal fatto che lui, in fin dei conti, non era poi così male.

    Tornare con l’ex che ti ha tradito è un’altra storia, ma anche in questo caso non bisogna escludere a priori questa possibilità. E’ inevitabile che nelle relazioni ci siano momenti di spaesamento, che a volte sfociano in tradimenti. Se è stata un’avventura passeggera, perché non perdonarla? Più che altro accertati di riuscire a farlo davvero, se è solo una tattica di riavvicinamento meglio evitare. Idem per quanto riguarda tornare con l’ex che ti ha lasciato. Valuta bene le motivazioni che lo hanno portato a chiudere la storia e sii sincera con te stessa: non è che in fondo lo volevi anche tu?

    Tornare con l’ex: pro e contro

    In definitiva quali sono i pro e i contro di tornare con l’ex? I pro sono diversi: per esempio il fatto di conoscere già il suo carattere ti permette di sapere dov’è meglio mollare la presa e quando è il caso invece di tenere duro. Al tempo stesso, avendo già un’esperienza fallimentare alle spalle, sai quali errori non devi ripetere. Sono piccole cose che fanno la differenza in un rapporto di lunga data.

    D’altra parte i contro riguardano proprio il rischio di ripetere gli errori del passato. Perché una cosa è farlo in teoria, un’altra riuscirci nella pratica. E’ un aspetto da non sottovalutare. Se poi lui faceva parte delle tipologie di ex da evitare, per esempio gli aggressivi, gli egoisti, i narcisisti, meglio guardare altrove. Non avrai voglia di tornare con l’ex per sbattere la testa contro il muro vero?