Toy boy, il fidanzato giovane accorcia la vita

da , il

    Ormai è proprio una moda, avere il fidanzato più giovane o forse come abbiamo detto qualche giorno fa è il sintomo di un cambiamento sociale, dove le donne manifestano la loro parità anche con questo tipo di rapporti. Ci sono però delle notizie non tanto piacevoli, per le signore che si sono concesse questo lusso. Se in una coppia l`uomo è più giovane o più anziano della propria compagna, lei vivrà meno anni, mentre lui avrà una vita più lunga e serena. Chissà perché? Qualcuno sostiene che l’effetto mamma-compagna o badante non faccia bene alla donna.

    È quanto emerge da uno studio pubblicato su Demography dall`Istituto per la ricerca demografica del Max Planck di Rostock (Germania). È emerso che gli uomini più anziani della moglie di 7-9 anni hanno un rischio di mortalità ridotto dell`11% rispetto alle coppie in cui i partner hanno la stessa età. Mentre, la metà rosa che sposa un partner più giovane di 7-9 anni corre un pericolo di mortalità maggiore del 20%.

    È stato anche ipotizzato che un coniuge più giovane ha un effetto psicologico positivo su un partner più avanti con l`età, contribuendo così a prolungarne la vita. Insomma è tutta da spiegare questa statistica, ma il 20% è davvero enorme.

    Inoltre, nonostante la parità c’è lo stress cui si devono sottoporre le donne con un partner più giovane. Non è considerato normale, e queste coppie rischiano quindi di ricevere meno supporto sociale. Ciò potrebbe comportare quindi una vita meno felice.