Tradimento, i riccioluti sono i più infedeli

da , il

    infedeltà ricci capelli

    È possibile individuare gli infedeli a occhio nudo? Secondo una ricerca condotta dall’Associazione Donne e Qualità della Vita, c’è un indizio fondamentale: i capelli. Le persone più propense a tradire sono quelle ricce. L’uomo riccioluto, poi, risulta essere il playboy per eccellenza. Lo hanno confessato 500 parrucchieri, raccogliendo le confidenze di ben 2mila clienti. Il 27 percento delle donne ha dichiarato di essere stata sedotta e poi abbandonata da un signore dai capelli ricci.

    Il fedigrafo si scopre dai capelli

    Dopo gli uomini ricci, ci sono nella classifica dei traditori, i maschi dai capelli lunghi: il 21 percento delle donne sostiene che siano capaci di fare stragi di cuori con il loro fascino da belli e dannati. Al terzo posto spuntano i pelati, con il 18 percento delle preferenze, considerati molto sexy e virili, per alcune sono un vero simbolo di machismo. Non pensiate che gli altri siano degli agnellini: i parrucchieri segnalano come pericolose anche le creste e i ciuffi (15 percento), sintomo, di per sé, di trasgressione, e sui brizzolati (12 percento), apprezzati ed esperti amatori. Insomma, la chioma racconta molto di una persona. In effetti, da come tiene i capelli il vostro partner, si può davvero intuire molto: per esempio se è vanitosi, sicuro di sé o un po’ eccentrico. Tirate voi le vostre conclusioni…

    I segnali del tradimento

    Ci sono poi dei comportamenti che possono far alzare i sospetti. Prima cosa un taglio di capelli improvviso può indicare una nuova donna nel 24 percento dei casi, seguono poi le iscrizioni in palestra inaspettate e la nuova passione per lo shopping (20 percento), soprattutto per rifarsi il guardaroba. Non è finita qui. Alzate le antenne, anche, se vi dice di volersi fare un tatuaggio e ha un’inconsueta attenzione per la cura della barba e della depilazione (11 percento). Vanno poi placcati a vista, i signori che stanno sempre attaccati al pc o telefonino. L’uomo è distratto già di suo, ma se pensa a un’altra donna lo è ancor di più. Infine, secondo le tradite nazionali, il 12 percento degli uomini acquista la macchina nuova proprio mentre ha per le mani un’avventura extraconiugale.

    I riccioluti più desiderati della tv

    Se il detto “Ogni riccio, un capriccio”, è abbastanza normale chiedersi chi siano i ricci più gettonati? Le donne italiane hanno messo al primo posto il giornalista e conduttore Massimo Giletti con il 18 percento dei voti, seguito da altri due giornalisti Marco Travaglio e Giuseppe Cruciani, quest’ultimo è la voce radiofonica de La Zanzara. Si vede che l’uomo di cultura piace, tanto che l’11 percento delle preferenze va Enrico Mentana, seguito, al 10%, dalla coppia formata dai divertenti Flavio Insinna ed Enzo Iacchetti, che più che per i loro ricci probabilmente fanno colpo per l’umorismo. Le ultime posizioni sono per Michele Santoro,

    l’ex Iena Luca Bizzarri, Enrico Brignano e Graziano Cesari.