Tradimento in aereo: lui dorme, lei bacia un altro

da , il

    bacio aereoplano

    Abbiamo spesso parlato di tradimento, ma la storia che vi raccontiamo oggi ha decisamente dell’incredibile. Un uomo, K.V., e la fidanzata stavano tornando da Caracas verso Roma dopo una vacanza ai Caraibi in compagnia anche del migliore amico di lui. O forse sarebbe meglio dire ex migliore amico: mentre l’uomo schiacciava un pisolino a bordo dell’aereo, la fidanzata e l’amico di lui hanno visto bene, forse per ingannare il tempo del volo, di lasciarsi andare ad effusioni e baci. Peccato che K.V. apra gli occhi all’improvviso e si trovi davanti una scena che non avrebbe mai voluto vedere: la fidanzata e l’amico che si baciano, mentre gli altri passeggeri osservavano la scena divertiti.

    Non deve essere stato altrettanto simpatico per il povero K.V. che va su tutte le furie, cominciando una lite furibonda con la fidanzata e con l’amico. Comincia infatti a colpirlo con pugni al viso e l’amico reagisce.

    Il tradito, evidentemente scioccato dalla scena e ubriaco, minaccia anche di aprire il portellone seminando il panico tra gli altri passeggeri. La violenta lite si è consumata a migliaia di metri d’altitudine sull’oceano Atlantico.

    Solo l’intervento di due agenti della Polaria a bordo riesce a calmare la situazione: inoltre K.V., 42 anni, è stato arrestato all’aeroporto di Fiumicino dalla polizia giudiziaria. Il tradito deve ora rispondere di minacce, resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

    K.V. si è anche preso un denuncia per ”attentato alla sicurezza del volo” e nei suoi bagagli sono stati trovati due grammi di cocaina pura.