Tradimento, l’82% vorrebbe che il partner confessasse l’infedeltà

da , il

    il traditore in azione

    Ma gli italiani cosa pensano davvero dell’amore e del tradimento? Per quanto mi riguarda, vi sembrerò bacchettona, non credo che amore e tradimento possano convivere. Ovvero quando si tradisce è perché non c’è sentimento ed è forse questo il motivo per cui non sarei in grado di perdonare. Nel sondaggio mi sono ritrovata abbastanza nella media. Ora vi svelo i dati dell’indagine condotta da be2.it, uno dei siti di ricerca dell’anima gemella più frequentati in Italia e in Europa, e cui hanno partecipato 6250 single over 30, di cui il 46% uomini e il 54% donne.

    Credono nell’amore eterno il 35% dei single, contro un più prudente ma altrettanto romantico 55% che non ne è convinto ma spera di incontrarlo. Più disilluso il restante 10%,che ritiene che l’amore sia destinato ad esaurirsi nel tempo. Il 63% dei partecipanti si dichiara molto o abbastanza geloso del proprio partner e ben il 78% considera la fedeltà un valore irrinunciabile.

    E se il partner tradisce? l’82% dichiara di volerlo sapere subito in modo da poter affrontare il problema mentre il restante 18% preferisce non saperlo, a patto che il partner li faccia star bene. Il tradimento omosessuale, in crescita, non scandalizza. Il 53% lo considera al pari di quello etero, mentre il 3% gli darebbe meno peso proprio perché non si sentirebbe in competizione con rivali di genere opposto.