Tradimento, l’infedeltà fa venire mal di testa

da , il

    mal di testa da infedelta

    Ebbene sì, anche i rapportipossono far venire mal di testa. Insomma, quando il nostro partner fa il prezioso sostenendo di avere un fastidioso dolore, forse è il caso di crederci. La cosa che fa sorridere è che tempo fa qualche studioso ha sostenuto che gli uomini stiano adottando le stesse scuse delle donne e che in cima alle bugie per sottrarsi a un momento di intimità ci sia proprio il mal di testa. L’uomo, in effetti, è 4-5 volte più colpito della donna, soprattutto quando ha delle relazioni extra-coniugali. È il caso di dirlo: troppi rapporti danno alla testa, soprattutto se clandestini. Il disturbo è chiamato dagli esperti cefalea primaria da attività . Vediamo esattamente di cosa si tratta.

    Riguarda soprattutto gli uomini e l’intensità dipende dal livello di eccitazione. Come riconoscerla? Non è un’emicrania classica: è imprevedibile, gli attacchi durano da un minuto a 3 ore. Il dolore può presentarsi una volta sola o ripetutamente. Inoltre, bisogna fare attenzione alle posizioni: stare in piedi, per esempio, predispone.

    Purtroppo può colpire chiunque, anche il latin lover più consumato, o il più seriale dei traditori. Il problema è il lato psicologico, un uomo la prende male e spesso si spaventano convinti di avere una malattia e si sentono molto in colpa.

    Per contenere il disturbo è meglio evitare cibi e prodotti afrodisiaci. Poi se si avverte l’avvicinarsi del mal di testa, la cosa migliore è evitare di avere di avere rapporti. Infine, gli esperti, sottolineano che alcuni farmaci possono indurre la cefalea perché hanno un’azione vasodilatatrice.