Tradimento, le donne sono più infedeli

da , il

    donne piu amanti

    Chi ha pensato che il tradimento fosse una cosa da uomini, ora deve ricredersi. Onestamente puntare il dito sempre verso il sesso forte non è molto corretto: le cose si fanno per forza in due e per ogni uomo che tradisce la moglie, deve esserci un’amante che tradisce il proprio partner. Almeno questa è la logica che assiste i grandi numeri. Quello che ancora differenzia maschi e femmine è la modalità con cui avviene l’infedeltà. Secondo un recente sondaggio inglese le donne hanno molte più relazioni extraconiugali. C’è una spiegazione? Ovviamente sì, nulla si fa per caso.

    Le donne tradiscono con più uomini

    Lo studio realizzato in Gran Bretagna su 4.000 casi di tradimento ha messo in evidenza l’abitudine delle donne: in media le signore hanno nella loro vita 2,3 amanti illeciti rispetto agli uomini, che ne hanno 1,8. Le signore, inoltre, tendono a innamorarsi più facilmente dei loro uomini, a differenza dei maschietti. La spiegazione, secondo Emily Pope del sito di appuntamenti Undercover Lovers, sta nel fatto che le donne hanno più opportunità sessuali, di conseguenza se decidono di tradire è più facile che ci riescano. Non so se è vero, sicuramente è un meccanismo meno fisico. Per molte signore è una sorta di ripicca nei confronti di una relazione che non funziona, è lacerata.

    Identikit della traditrice

    Che faccia ha questa donna traditrice? Sempre secondo lo studio, le donne infedeli sono più giovani: hanno un’età media di 37 anni contro i 42 degli uomini. I signori che decidono di essere infedeli alla propria partner normalmente lo fanno per eccitazione sessuale o per noia, nei confronti di matrimonio in cui la passione si è esaurita. Aggiungiamo poi che il tradimento è davvero molto gratificante. Le donne invece cercano qualcosa di più del sesso: desiderano dei nuovi stimoli emotivi, relazioni sentimentali appaganti e, anche per loro, c’è voglia di migliorare la propria autostima. Queste affermazioni possono sembrare un po’ ipocrite e probabilmente lo sono. Tant’è che dai dati si evince che il 41 percento delle donne e il 29 per cento degli uomini ha dichiarato che richiederebbe il divorzio se scoprisse che il loro partner li ha traditi. Facciamo i conti: il 33 percento delle coppie è infedele, quanti sono questi volontari che hanno partecipato al sondaggio che hanno tradito almeno una volta e perché non hanno chiesto la separazione?

    Tradimento fa male al cuore

    Riportiamo infine un ultimo studio, che ha dimostrato che il tradimento fa male al cuore. No, non al cuore del tradito, ma a quello del traditore. Lo sostengono Alessandra Fisher dell’Università di Firenze e i colleghi del dipartimento di Medicina della Sessualità e Andrologia. I rapporti extraconiugali sono molto eccitanti e possono causare infarto o ischemia. Attenzione fare l’amore non fa male, anzi è un’ottima attività cardiocircolatoria, ma bisogna essere moderati. Lo studio ha messo in mostra una correlazione tra i rapporti extraconiugali e i decessi maschili. La morte coitale (ovvero durante l’incontro di fuoco) è molto rara, colpisce meno del 5 percento degli infarti, ma è una realtà da non dimenticare.