Tradimento, marito finge di essere stato rapito per non farsi scoprire dalla moglie

da , il

    tradimento uomo finge rapimento

    Oggi vi raccontiamo una storia che sembra uscita da un romanzo (comico) ma che in realtà è accaduta davvero. Un uomo per nascondere il tradimento alla moglie ha finto di essere stato rapito: l’inventiva di noi italiani è sempre molto spiccata ma nessuno avrebbe mai pensato che un uomo fedifrago si sarebbe spinto a tanto. E così un 34enne del lodigiano si è trovato impantanato con l’auto in un campo dove si era fermato per scambiare delle effusioni con l’amante. Accortosi dell’impiccio, indovinate cosa ha pensato bene di fare? Per il ritardo e per giustificarsi con la moglie ha detto di essere stato rapito!

    Forse voleva essere parte di quel 48 % di italiani che nasconde l’infedeltà e per confermare la sua versione l’uomo non si è limitato alle parole ma è anche passato ai fatti, denunciando il suo falso rapimento di carabinieri! Ovviamente gli uomini dell’arma hanno capito che qualcosa non quadrava e il fedifrago è stato smascherato!

    La storia è molto semplice: l’uomo aveva deciso di fermarsi nei boschi tra Lodi e Melegnano, con l’amante ma il terreno molle non ha permesso all’uomo di ripartire. Accortosi del ritardo che sarebbe stato impossibile giustificare alla moglie, l’uomo ha deciso di raccontare di essere stato rapito!

    Ha così chiamato i carabinieri e ha detto di essere stato sequestrato con la sua macchina e abbandonato in un bosco. I carabinieri hanno poi chiesto all’uomo di presentarsi in caserma per firmare la sua denuncia ma lui non si è più fatto vivo.

    Intanto le indagini sono continuate e per l’uomo non c’è stato scampo: ha dovuto confessare il suo tradimento alla moglie.

    Beh direi che questa storia avrà certamente insegnato qualcosa al marito fedifrago e bugiardo!