Uomini e donne ricordano diversamente l’intensità delle emozioni

da , il

    momenti romantici

    Uomini e donne hanno una sensibilità diversa. Spesso abbiamo parlato delle differenze che ci dividono (ma anche uniscono). È bello pensare di essere complementari ma non uguali, dà una dimensione del rapporto di coppia sicuramente più completa e magica. Un nuovo studio, dell’Università di Montreal, realizzata al Louis-H Lafontaine Hospital, ha verificato che maschi e femmine fissano nella memoria le emozioni in modo diverso. Già, anche nei ricordi non siamo totalmente uguali. Ma vediamo meglio che cosa hanno scoperto.

    Gli uomini ricordano più intensamente le emozioni negative, mentre le donne quelle positive. Per la serie, le signore sono sempre più romantiche e cercano l’aspetto “rosa” di ogni questione, mentre i signori fissano nei ricordi gli avvenimenti spiacevoli o più emotivamente più intensi. Non è un caso, che tempo abbiamo detto che gli uomini fanno più fatica a dimenticare i tradimenti.

    Per giungere a questa tesi, un gruppo di volontari ha osservato delle immagini e intanto si sono sottoposti a un elettroencefalogramma. In questo modo, si è potuto verificare che le fotografie più intense interferivano con la memoria delle donne che, però, riuscivano meglio a ricordare le immagini piacevoli. Una sorta di selezione naturale. Forse è anche un modo di proteggersi.

    Marc Lavoie, autore dello studio, ha dichiarato: “E’ particolarmente interessante l‘attività cerebrale delle donne che, di fronte ad un’immagine gradevole è più evidente nell’emisfero destro. Negli uomini accade il contrario”. Insomma, le differenze sono davvero reali e forse sono proprio queste che rendono speciali. Avevate mai notato quest’aspetto nella vostra vita di coppia?

    Dolcetto o scherzetto?