Uomini e parti intime: 7 curiosità che noi donne non sappiamo

da , il

    Uomini e parti intime: 7 curiosità che noi donne non sappiamo

    Uomini e parti intime, scopriamo 7 curiosità che noi donne non sappiamo. E’ risaputo che amano giocherellarci perché ogni tanto capita a tutte di coglierli in flagranza di reato. Scherzi a parte, come si divertono quando noi non siamo nelle vicinanze? Lo trastullano, allungano, piegano e che altro? C’è molto da scoprire sull’universo maschile, non solo per quanto riguarda la psiche ma anche nelle abitudini. Ecco allora 7 curiosità che noi donne non sappiamo ma che gli uomini conoscono bene, valide per la maggioranza dei maschietti.

    Lo fotografano

    Questa è una cosa risaputa perché, purtroppo o per fortuna a seconda dei punti di vista, sono molti gli ometti che condividono foto osè dei propri attributi. Ma è difficile beccarli in flagrante, di solito lo fanno soli soletti. Anche loro hanno un minimo di pudore!

    Lo osservano

    Quando sono nudi, dopo il bagno, prima del bagno, mentre trascorrono il tempo libero sul water, osservano con curiosità il loro pene, cercando eventuali particolari, nei, deformazioni, segni improbabili.

    Lo muovono senza mani

    Ogni tanto sembra che si divertano a muovere il pene senza usare le mani, tanto per vedere quanto è ginnico. Adorano metterlo alla prova.

    Lo allungano

    Gli uomini amano giocare con il pene e anche allungarlo, probabilmente nella speranza di guadagnare qualche centimetro in più. No, non funziona, ma loro ci provano e riprovano, non sia mai. Come biasimarli, vivono fin da piccini nell’ansia da prestazione!

    Lo misurano

    Il complesso del pene lungo riguarda quasi tutti indistintamente e indipendentemente dalle effettive dimensioni. E così, dotati e meno dotati, nei momenti di solitudine misurano l’attributo. Alcuni per vantarsene, altri per commiserarsi.

    Lo toccano

    Non solo per masturbarsi, a volte amano semplicemente giocarci, picchiettarlo, toccarlo, piegarlo, sia a riposo che in erezione. E’ un modo per tenersi compagnia.

    Toccarlo con una mano

    E’ un gesto abituale che quasi tutti gli uomini sono soliti fare, quasi a volersi rassicurare che lui, sì, proprio lui, il loro migliore amico, non se n’è andato via. E così con una mano guidano, scrivono, gesticolano, con l’altra si toccano superficialmente, a volte senza alcun pudore.