Vacanze di coppia: consigli per evitare i litigi

Risollevare il vostro rapporto

La vacanze tanto sognate, desiderate e pianificate anche per risollevare il vostro rapporto di coppia ormai un po’ freddino…si possono anche trasformare in un incubo. Eh si, perché il periodo più bello dell’anno potrebbe anche diventare il più brutto se non viene organizzato in ogni minimo dettaglio. Lo sostiene anche Eliana Monti, che ha fondato una famosissima agenzia per incontri tra single, e che ha deciso di dare qualche consiglio alle neo coppie che affrontano per la prima volta le vacanze insieme.

Per prima cosa cercate di concordare tutto con il partner: la meta della vacanza, l’alloggio, il budget…ok, non è proprio romantico ma vi aiuterà ad evitare moltissimi fastidi e litigi che si scatenano per un nonnulla!


“Le discussioni che nascono prima della vacanza possono turbare il menage, ma sono fondamentali per evitare possibili equivoci in itinere. È necessario essere chiari già nel momento dell’acquisto del voucher su cosa s’intende per vacanza: se lui ama il mare e lei la montagna è impossibile pensare di conciliare i due interessi ed optare per un compromesso. Se i gusti sono agli antipodi, meglio partire per destinazioni differenti magari in compagnia di un amico/a” sottolinea Eliana Monti.

Cercate di mediare sempre tra la vostra volontà e quella del partner: solo in questo modo le vacanze saranno davvero perfette e senza intoppi.

“Spesso si tende a delegare l’organizzazione della vacanza al partner, facendo sì che questo si senta responsabile di quelli che potrebbero essere gli imprevisti durante il viaggio. Il consiglio è quello di distribuire equamente i carichi di impegni e far sì che anche l’altro possa ritagliarsi momenti di relax. Inoltre è importante non caricare la vacanza di eccessive aspettative e vivere i giorni di break con la dovuta spensieratezza, sorvolando sui naturali contrattempi che possono sempre capitare” conclude Eliana Monti.

Segui Pour Femme

Venerdì 16/07/2010 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
Segui PourFemme
Scopri PourFemme
torna su