Vacanze di coppia: quando i litigi prendono il sopravvento

da , il

    Era il vostro sogno da molto tempo: una rilassante vacanza in coppia . Finalmente in questa estate 2010 avete realizzato il vostro sogno: siete partite per il mare con la persona più importante della vostra vita! Cosa volere di più? Peccato che le più rosee aspettative siano state deluse sin dal primo giorno di vacanza. Un mare di litigi e battibecchi anche per le questioni più banali: che fare adesso che siete tornati in città? Un pensiero vi frulla nella testa: sarà meglio lasciarci?

    Prima di tratte conclusioni affrettate vi consiglio di pensare bene a come mai avete litigato così tanto. Forse a voi piaceva stare in spiaggia tutto il giorno, sdraiata a leggere, mentre lui è un appassionato di sport acquatici? Voi amate le cenette a lume si candela mentre lui a volte preferiva la confusione di un locale giovane?

    In un caso simile forse sarebbe meglio che ognuno dei due ammorbidisse la propria posizione: è impossibile trovare una persona che ama fare tutto quello che piace a noi ma stare in coppia vuol dire anche seguire le passioni dell’altro.

    Se ognuno rimane ancorato nelle proprie convinzioni non si va molto lontano…ecco perché forse, al rientro in città, un esamino di coscienza da parte di entrambi andrebbe proprio fatto.

    Se però vi siete resi conto che le cose che non vanno sono molte di più, forse sarebbe meglio riflettere più approfonditamente: ricordate che le vacanze in coppia sono un banco di prova importantissimo per capire se la storia ha un futuro!