Vantarsi delle proprie conquiste non è gentile, ma non è un reato

da , il

    uomo donne conteso

    Chi non si è mai vantato delle proprie conquiste? È capitato un po’ a tutti, soprattutto agli uomini, che amano scendere in dettagli piccanti. Non è sicuramente un gesto da lord inglese, ma non è neanche un reato. Insomma, non vale denunciare il partner pettegolo per diffamazione. A sostenerlo è la Cassazione che ha appena archiviato un caso alquanto originale. Due sorelle hanno denunciato un elettricista, reo di aver raccontato agli amici di aver fatto l’amore con entrambe durante alcuni lavori di ristrutturazione fatti a casa delle donne.

    L’elettricista ha sempre un certo fascino e così ha approfittato della cosa per divertirsi con le signore. Ma non è finita. Dopo il colpo da latin lover si è vantato con gli amici. La notizia è arrivata all’orecchio delle ragazze e dello zio, che hanno deciso di sporgere querela. Il pettegolezzo a sfondo sessuale non è un reato, ha dichiarato la Cassazione, bisogna solo stare attenti alla privacy dei partner (si può menzionare il nome, ma non il cognome).