Whitney Houston nei pensieri di Bobby Brown: “Vorrei dirti: ti amo”

da , il

    bobby brown and whitney houston

    La morte di Whitney Houston ci fa sentire tutti un po’ più poveri. Si è spenta con lei, la sua voce bellissima. La donna, a soli 48 anni, è affogata nella vasca da bagno di una stanza d’hotel a Berverly Hills, dove alloggiava in vista della cerimonia dei Grammy Awards. Il suo compagno, il cantante Ray-J, ha chiamato subito i soccorsi ma non c’è stato nulla da fare. Quello che più ha commosso è stata la reazione del suo ex marito Bobby Brown.

    Bobby Brown si trovava a Memphis per un concerto e l’artista nonostante il dolore, per la gravissima perdita, ha deciso di salire ugualmente sul palco. E ha dichiarato: “Prima di tutto, voglio dirvi che vi amo. In secondo luogo, vorrei dire: I love you, Whitney”. E ha rivolto un bacio al cielo.


 In questa storia qualcosa mi ricorda il triste addio a Amy Winehouse.

    L’uomo si è esibito per circa 40 minuti, ma poi ha scelto di ritirarsi perché non ha retto al dolore. Le lacrime scendevano sul suo viso, mentre tra una pausa e l’altra si sentivano le note di alcune canzoni della Houston.

    Bobby e Whitney si sono sposati nel 1992 e, l’anno dopo, hanno avuto una figlia Bobbi Kristina, famosa alle cronache per essere un tipo molto vivace. Ora la ragazza è sconvolta, per aver perso la mamma. Non è riuscita a vedere il corpo, perché la Polizia ha deciso di impedirglielo. I due cantanti sono stati insieme per circa 15 anni. La separazione è stata molto tormentata: la droga, l’alcol e sicuramente il carattere della Regina del Pop non ha aiutato, ma ora non c’è nulla che abbia più senso.