Gabriel Garcia Marquez: frasi d'amore più belle (Foto)

1 di 15
    continua
    http://coppia.pourfemme.it/foto/gabriel-garcia-marquez-frasi-damore-piu-belle_1879.html
    L'amore ai tempi del colera
    L'amore ai tempi del colera. In omaggio al Premio Nobel della letteratura, Gabriel Garcia Marquez, appena scomparso, ecco le sue frasi d'amore più belle. Non potevamo che iniziare da "L'amore ai tempi del colera": "Nel corso degli anni entrambi arrivarono, seguendo vie diverse, alla conclusione saggia che non era possibile vivere altrimenti, né amarsi altrimenti: nulla a questo mondo era più difficile dell'amore". E ora non resta che sfogliare la gallery e scoprire tutte le altri frasi d'amore del genio colombiano.

    L'amore ai tempi del colera

    In omaggio al Premio Nobel della letteratura, Gabriel Garcia Marquez, appena scomparso, ecco le sue frasi d'amore più belle. Non potevamo che iniziare da "L'amore ai tempi del colera": "Nel corso degli anni entrambi arrivarono, seguendo vie diverse, alla conclusione saggia che non era possibile vivere altrimenti, né amarsi altrimenti: nulla a questo mondo era più difficile dell'amore". E ora non resta che sfogliare la gallery e scoprire tutte le altri frasi d'amore del genio colombiano.

    Memoria delle mie puttane tristi

    Memoria delle mie puttane tristi

    Non morire senza aver provato la meraviglia di scopare con amore.

    Dell'amore e di altri demoni

    Dell'amore e di altri demoni

    Gli disse che l'amore era un sentimento contro natura, che dannava due sconosciuti a una dipendenza meschina e insalubre, tanto più effimera, quanto più intensa.

    L'amore ai tempi del colera

    L'amore ai tempi del colera

    La memoria del cuore elimina i brutti ricordi e magnifica quelli belli, e grazie a tale artificio riusciamo a tollerare il passato.

    L' incredibile e triste storia della candida Erendira e della sua nonna snaturata

    L' incredibile e triste storia della candida Erendira e della sua nonna snaturata

    Continuò a vederlo fin quando terminò di tagliare la cipolla, e continuò a vederlo fin quando non era più possibile che potesse vederlo, perché allora non era ormai più un impiccio nella sua vita, ma un punto immaginario nell'orizzonte del mare.

    L'amore ai tempi del colera

    L'amore ai tempi del colera

    Si può essere innamorati di diverse persone per volta, e di tutte con lo stesso dolore, senza tradirne nessuna, il cuore ha più stanze di un bordello.

    Dell'amore e di altri demoni

    Dell'amore e di altri demoni

    Lei gli domandò in quei giorni se era vero, come dicevano le canzoni, che l'amore poteva tutto. È vero, le rispose lui, ma farai bene a non crederci.

    L'amore ai tempi del colera

    L'amore ai tempi del colera

    E ha dovuto cambiare via per che la gente non vedesse le sue lacrime che non poteva più nascondere, perche queste lacrime non era di quella notte, era di tante altre: Quelle che portava attraversata nella gola per cinquenta uno anni, nove mesi e quatro giorni.

    L'amore ai tempi del colera

    L'amore ai tempi del colera

    Avevano appena festeggiato le nozze d'oro e non sapevano passare neppure un istante l'una senza l'altro, o senza pensare l'una all'altro, e più rincrudiva la vecchiaia meno lo sapevano. Né lui né lei potevano dire se questa servitù reciproca si fondasse sull'amore o sulla comodità, ma non se l'erano mai domandato con la mano sul cuore, perché entrambi preferivano da sempre ignorare la risposta.

    Memoria delle mie puttane tristi

    Memoria delle mie puttane tristi

    E presi coscienza che la forza invincibile che ha spinto il mondo non sono gli amori felici bensì quelli contrastati.

    L'amore ai tempi del colera

    L'amore ai tempi del colera

    Era inevitabile: l'odore delle mandorle amare gli ricordava sempre il destino degli amori contrastati.

    Gabriel Garcia Marquez

    Gabriel Garcia Marquez

    Florentino Ariza, invece, non aveva smesso di pensare a lei per un solo istante una volta che Fermina Daza l'aveva respinto senza appello dopo certi amori lunghi e contrastati. Ed erano trascorsi da allora cinquantun anni, nove mesi e quattro giorni.

    Memoria delle mie puttane tristi

    Memoria delle mie puttane tristi

    L'autista mi avvertì: Attenzione, professore, in quella casa ammazzano. Gli risposi: Se è per amore non importa

    L'amore ai tempi del colera

    L'amore ai tempi del colera

    Il cuore ha più stanze di un casino.

    Gabriel Garcia Marquez

    Gabriel Garcia Marquez

    Non piangere perché una cosa è finita: sorridi perché è accaduta .