Amore, i ragazzi hanno molti dubbi sull’intimità

I ragazzi hanno molti dubbi e non sono ben informati sui rapporti di coppia. Hanno delle lacune molto gravi che possono mettere a rischio la loro salute.

Pubblicato da Valentina Morosini Martedì 8 giugno 2010

Amore, i ragazzi hanno molti dubbi sull’intimità

I ragazzi come vivono l’amore? in realtà in modo meno spavaldo di quanto non si creda. Se l’immagine dei giovani, soprattutto maschi, è quella di persone sicure, anche abbastanza aggressive, poi nel loro intimo hanno tantissime insicurezze. Per esempio il 43% dei ragazzi italiani che frequentano l’ultimo anno delle scuole superiori, quindi che ha un’età compresa tra i 18 e i 22 anni, è ancora vergine e spesso poco informato sui rapporti e sulla propria salute intima. Per la serie, si gioca con youtube e i videofonini, ma tra il dire e il fare c’è di mezzo il nulla. Meglio così.
La notizia arriva da un’indagine condotta nelle scuole superiori italiane attraverso la campagna “Amico Andrologo” nel quadro del progetto “Prevenzione in andrologia” del ministero della Salute. Sono stati intervistati più di 10mila studenti e se il 43% ha dichiarato di essere vergine, il 57% che invece è già attivo ha avuto però una sola partner. Per loro la prima volta è intorno ai 16 anni.

Sono tanti i dubbi legati all’intimità. Prima cosa l’alcol e la droga: non sanno quanto incidono e sono convinti che favoriscano i rapporti, poi c’è l’omosessualità (è una malattia? La domando più frequente). Anche sull’uso del preservativo non ne sanno molto.

La cosa più preoccupante è l’ignoranza sulle malattie, come l’Hiv. In alcuni casi non sanno come tutelarsi (“posso prendermi una malattia anche solo con un singolo rapporto?”). Insomma tanta confusione e poche notizie concrete. Eppure di rapporti e prevenzione se ne parla molto.

Foto tratte da blogspot.com