Amore nero, il corto per aiutare le donne vittime di stalking

E' stato presentato il documentario Amore nero dedicato allo stalking e alla violenza sulle donne.

Pubblicato da Valentina Morosini Lunedì 14 novembre 2011

Amore nero, il corto per aiutare le donne vittime di stalking

Sono ancora troppe le donne vittime di stalking e della violenza. Per questo motivo Raoul Bova e Michelle Hunziker hanno unito le loro forze per creare Amore nero, un cortometraggio scritto e diretto da Bova e interpretato dalla Hunziker per aiutare le donne a denunciare qualsiasi tipo di sopruso. Spesso non si ha la forza di dire basta, spesso si ha paura che le conseguenze siano peggiori delle botte o dei ricatti psicologici, spesso non si sa a chi rivolgersi o si è convinti di meritare certi trattamenti. Non è così e bisogna trovare il coraggio per difendersi.

Il corto sarà messo in vendita per raccogliere fondi per l’associazione Doppia Difesa, creata tre anni fa dalla showgirl e dall’avvocato Giulia Bongiorno. Ricordiamo che Michelle è stata una vittima dello stalking è ha passato anni d’inferno. Infatti, della sua storia ha raccontato: “Per diverso tempo non sapevo come farmi aiutare, per fortuna oggi esiste una legge sullo stalking, che ha portato a molte denunce e arresti: è un piccolo passo, ma la strada è ancora lunga”.

Per questo motivo ha deciso di scendere in campo e fare qualcosa per le donne che, come lei, hanno questo problema. In Amore nero è la protagonista. La vedete nella foto in alto, con dei lividi in faccia. Ciò che però emerge dal film è soprattutto la violenza di carattere psicologico, che forse è ancora più pericolosa di quella fisica.

Se siete interessati al Dvd, dovete sapere che oltre all’ultima fatica di Raoul Bova contiene anche un’intervista alla svizzera più amata dagli italiani e soprattutto all’avvocato Bongiorno che spiega l’aspetto legale: quali sono i diritti della donna e come farsi difendere. Lo trovate in vendita fino al 30 giugno nei supermercati Euronics.