Amore su internet: in estate scoppia la mania delle relazioni online

Le relazioni in rete sono molto di moda, ma in estate diventano quasi una mania. Ecco come verificare se il proprio atteggiamento o quello del partner non è sano.

Pubblicato da Valentina Morosini Venerdì 1 luglio 2011

Amore su internet: in estate scoppia la mania delle relazioni online

L’amore su internet è stato sdoganato da qualche tempo, ma in estate gli internauti dovrebbero prendersi una pausa. Si parte per le vacanze e si lascia a casa il pc. Invece, la dinamica non è questa. Con la bella stagione si manifesta una vera e propria dipendenza dal web, soprattutto per le questioni di cuore. Pensate che il caldo fa aumentare i malati di rapporti intimi virtuali del 20%, soprattutto tra gli over 30. Ma come si manifestano i sintomi della dipendenza?

Prima di tutto bisogna considerare che durante l’anno la scusa di connettersi è sempre legata al lavoro. Se quest’ultimo però viene a mancare, magari perché ci sono le chiusure estive o l’attività rallenta, non si capisce come mai ci sia tanto interesse nello stare in Rete.

L´estate è il banco di prova per capire se si soffre di dipendenza dal web. Se nemmeno il mare o le feste con gli amici distraggono dai social network, forse è il caso di riflettere”, a commentare questo pessimo costume è Federico Tonioni, direttore del Centro per le psicopatologie dal web del Policlinico Gemelli di Roma.

La prima dipendenza è quella da social network, come Facebook. Sono molto pericolosi perché innescano un meccanismo di morbosità. Quando si ha sentore che il proprio partner abbia una relazione sbagliata con la tecnologia o che il proprio rapporto stia diventando insano è meglio correre ai ripari. Per quanto riguarda le relazioni, invece, abbiate il coraggio di passarle da rapporti virtuali a reali, cogliendo l’occasione di una bella gita al mare.