Bacio, sotto il vischio è più romantico

L'amore può nascere sotto il vischio, vediamo come e soprattutto da cosa è nata questa tradizione.

Pubblicato da Valentina Morosini Sabato 1 gennaio 2011

Bacio, sotto il vischio è più romantico

a

Vi bacio sotto il vischio porta fortuna. Non è necessario essere innamorati o fidanzati, la tradizione vuole che sotto il vischio ci si debba baciare. Non è bello? Si usa molto negli Stati Uniti e nei Paesi del Nord. In Italia il vischio è una pianta simbolo del Natale, ma la tradizione di sfiorarsi le labbra non è poi così forte. Secondo una leggenda, Frigga, la dea nordica dell’amore, aveva due figli, Balder e Loki, il secondo era gelosissimo del primo. Un classico, ci ricorda molto la storia di Roma.

Il primo figlio della dea fu ucciso da una freccia imbevuta di vischio. Furono le lacrime della mamma a riportare Balder in vita. Per la gioia della rinascita, incominciò a baciare tutte le persone che passavano sotto la pianta. Mentre la tradizione celtica considera il vischio una pianta sacra, curativa e simbolo dell’amore.

Ora ragazze, avete dato un bacio sotto il vischio? Sembrerebbe che questa pianta porti bene all’amore quindi se conoscete qualcuno che vi piace molto vi conviene sfruttare l’occasione per dimostrare le vostre intenzione. Questi giorni sono di festa e soprattutto di feste.

Altrimenti, molto diretto, ma molto carino, regalate un rametto all’uomo dei vostri sogni. È un gesto semplice, ma come si dice: a buon intenditor poche parole.