Braccialetti proibiti: in Brasile è allarme

E’ la nuova moda che impazza tra i giovani. Ve ne avevamo già parlato: braccialetti di plastica colorati con significati diversi per mostrare le proprie preferenze sessuali e la propria disponibilità ad avere rapporti soprattutto tra i giovanissimi.

Pubblicato da Francesca Bottini Venerdì 9 aprile 2010

Braccialetti proibiti: in Brasile è allarme

E’ la nuova moda che impazza tra i giovani. Ve ne avevamo già parlato: braccialetti di plastica colorati con significati diversi per mostrare le proprie preferenze intime e la propria disponibilità ad avere rapporti soprattutto tra i giovanissimi. Ma in Brasile questa moda si è trasformata in tragedia: l’uso dei braccialetti è stato proibito nelle scuole di Manaus e in tre centri minori del Paese, dopo che due ragazzine sono state uccise e una stuprata.

La moda è partita dall’Inghilterra ma è presto degenerata: in Brasile, il ragazzo che riesce a rompere il braccialetto di una ragazza avrà diritto ad una ricompensa che può andare da un semplice bacio fino ad altro.

Le ragazzine uccise e stuprate portavano al polso questi braccialetti: un gioco che si è trasformato in tragedia.

Ora a tutti gli studenti con età inferiore ai 18 anni è stato proibito di portare il braccialetto in classe.

Nonostante le conseguenze tragiche il braccialetto si sta trasformando in una mania e negli ultimi giorni sono stati registrati ben 14 casi di aggressione e di tentativo di violenza sessuale su ragazzine che indossavano in bracciale.