Calo del desiderio per molte donne a causa del mal d’autunno

Il Calo del desiderio colpisce soprattutto le donne nel cambio di stagione autunnale. Lo dice uno studio della Sigo.

Pubblicato da Valentina Morosini Martedì 27 settembre 2011

Calo del desiderio per molte donne a causa del mal d’autunno

Cadono le foglie e cala il desiderio. Se la primavera accende il sacro fuoco della passione, l’autunno è come una secchiata gelida. Sono circa 12 milioni le signore che al cambio di stagione avvertono problemi d’insonnia, irritabilità e fame nervosa. Ovviamente tutti questi malesseri si riversano in camera da letto, dove a farne la spesa è proprio il rapporto di coppia. La principale causa sembra essere il basso livello della serotonina, chiamato anche l’ormone del buon umore, la cui concentrazione sembra ridursi nei periodi più freddi e con meno luce.

Si è parlato di questo problema durante il Congresso nazionale della Società italiana di Ginecologia e Ostetricia (Sigo) in corso a Palermo, perché sono sempre più numerosi i problemi delle giovani coppie. Per esempio, un modo per risolvere alcuni disturbi, è proprio assumendo la pillola contraccettiva, suggeriscono gli esperti, perché regola gli ormoni.

“Oltre all’efficacia anticoncezionale, ha dimostrato, dopo soli 6 mesi di assunzione, di favorire un aumento della libido, un miglior raggiungimento dell’orgasmo e una più alta frequenza di rapporti”, spiega Vincenzina Bruni, direttore della Sod.

Poi per stimolare la voglia di fare l’amore, probabilmente, è necessario riscoprire la complicità di coppia. Divertitevi a fare qualcosa insieme. A non condividere solo i ritagli di tempo, ma dedicandovi degli spazi solo per voi: andare al cinema, a cena fuori, ma anche una semplice passeggiata. Tornate a parlare e a ridere insieme.