Canzoni d’amore: “Fare a meno di te” dei Due di Picche

"Fare a meno di te" è una bellissima e famosissima canzone d’amore dei Due di Picche, al secolo Neffa e J-Ax che cantano l’amore e il sentimento per la donna che hanno accanto e a cui non vogliono rinunciare.

Pubblicato da Francesca Bottini Domenica 12 settembre 2010

Canzoni d’amore: “Fare a meno di te” dei Due di Picche

Oggi vi proponiamo questa canzone che è un vero e proprio tormentone: impossibile che non l’abbiate sentita nemmeno una volta in radio perché è davvero una delle più trasmesse negli ultimi giorni. Si tratta del pezzo “Fare a meno di te” dei Due di Picche, ovvero Neffa e J-Ax che propongono una canzone ritmata, che entra subito nella testa e che è amatissima dai teenager ma non solo. L’amore quando prende il sopravvento arriva come un’onda che spazza via tutto: quando anche il più incallito playboy si innamora infatti, non vede che la donna che ha al suo fianco…ecco il video e il testo della canzone.

Un giorno è come vuoi, un giorno non è facile avermi sempre accanto a te
fortuna che tu sei più avanti dei miei limiti e che sei più saggia di me

non dire mai bye bye, non dire mai vai via
resta insieme a me io non chiedo di meglio, perché oramai già sai che sei e sarai mia
davanti a noi un mondo di strade che si aprono e anche se io sto cercando ancora mille scuse
è chiaro che ora io non posso più fare a meno di te

io non voglio + bruciare nella cenere di una sconosciuta anche fosse venere
io non voglio più saperne, io non posso più fare a meno di te
ogni giorno farsi una ragazza facile non ha reso mai un uomo meno fragile
non le voglio più vedere io non posso più fare a meno di te

tipe mezze nu de, mezze Gucci e Prada, sgamano i ricconi manco avessero il radar
altre tipe invece fan le bigotte, se c’hai la tipa arrivano a frotte e tutta la notte
ma queste pensano che non le vedo, ‘ste reginette dell’eros sanno di plastica peggio che il lego
ci stavo dentro e non nego, in pieno trip del mio ego, schiavo del piacere di un placebo

c’è ancora gente che parla di se debole, ma non ha conosciuto te
però io so che hai un punto più sensibile che ti fa piangere per me

non dire mai bye bye, non dire mai vai via
resta insieme a me io non chiedo di meglio, perché oramai già sai che sei e sarai mia
davanti a noi un mondo di strade che si aprono e anche se poi non saranno sempre solo rose
è chiaro che ora io non posso più fare a meno di te

io non voglio + bruciare nella cenere di una sconosciuta anche fosse venere
io non voglio più saperne, io non posso più fare a meno di te
ogni giorno farsi una ragazza facile non ha reso mai un uomo meno fragile
non le voglio più vedere io non posso più fare a meno di te

tu mi hai tirato su dal fondo della cima, non è che salvi il mondo però è meglio di prima
chi mi conosce da sempre ora si sorprende, mi metti a posto ma non sposti niente
per me è un miracolo, ma quando mai è successo dopo tutto sto tempo tutti giorni videogiochi
e bevi tutto me stesso, liscio e non corretto, presa bene dell’affetto
e anche se sto cercando ancora mille scuse è chiaro che io ora non posso più fare a meno di te

io non voglio + bruciare nella cenere di una sconosciuta anche fosse venere
io non voglio più saperne, io non posso più fare a meno di te
ogni giorno farsi una ragazza facile non ha reso mai un uomo meno fragile
non le voglio più vedere io non posso più fare a meno di te.