Come baciare bene: consigli e tecniche per colpire nel segno

Scopriamo alcuni consigli e tecniche per baciare bene; saper dare il bacio perfetto, infatti, è un'arte che sicuramente migliora con l'esperienza. Sebbene la cosa più importante sia lasciarsi andare, alcune strategie e consigli possono tornare utili per imparare a farlo nel migliore dei modi, anche se non si è più dei principianti. Ecco i nostri suggerimenti ad hoc su come baciare bene

Pubblicato da Laura De Rosa Mercoledì 25 ottobre 2017

Come baciare bene: consigli e tecniche per colpire nel segno

Alcune tecniche per baciare bene possono aiutarci a colpire nel segno: ecco quindi i consigli che stavate cercando per dare un bacio indimenticabile! Se ancora state aspettando l’amore e vi siete sempre chieste come dare un bacio “da manuale”, oggi vi aiuteremo a superare un po’ la timidezza e a baciare in modo perfetto. Ovviamente la tecnica deve essere il più naturale possibile: questo, infatti, dovrebbe essere un momento indimenticabile e romantico durante il quale lasciarsi andare ma alcuni suggerimenti su come baciare bene alla francese, a stampo, sul collo possono comunque tornare utili. Scopriamo allora come baciare bene e tutti i trucchetti che non vi hanno mai detto.

Tecniche per baciare bene

Scopriamo alcune tecniche per baciare bene a stampo, alla francese, sul collo e persino sul volto. Seguendo i nostri consigli, di certo farete impazzire di piacere il partner!

Come baciare bene a stampo

Il bacio a stampo non richiede l’utilizzo della lingua e questo sicuramente facilita la situazione.

A quanto pare le sue origini sono russe perché in questa terra molte persone hanno l’abitudine di baciarsi sulle labbra per salutarsi, sia in famiglia che in altri contesti. Trattandosi di un bacio innocuo, viene spesso utilizzato anche tra bambini o da parte dei genitori con i propri figli.

Nonostante non sia un bacio sensuale, è sicuramente molto dolce e può dare soddisfazione, soprattutto se preludio di qualcos’altro. Ma come baciare a stampo? L’ideale è giocare, dandone uno e poi ritirandosi, stuzzicando il partner. In questo caso le labbra si toccano rimanendo socchiuse ma non va utilizzata la lingua.

Come baciare bene con la lingua

Come baciare bene alla francese, ovvero con la lingua? Può sembrare scontato ma il modo migliore per riuscirci le prime volte, e anche dopo, è lasciarsi andare. Difatti perché un bacio alla francese risulti appassionato, il coinvolgimento emotivo è importantissimo e aiuta a fare le cose giuste al momento giusto, anche se non c’è esperienza.

Tuttavia alcune tecniche per baciare bene un ragazzo con la lingua possono tornare utili, ecco le più importanti:

  • Cercate di non mordere eccessivamente le sue labbra perché potreste fargli male ma se riuscite a farlo con delicatezza benvenga.
  • Evitate di usare troppa saliva durante il bacio.
  • Rilassatevi e lasciatevi andare, assecondando il movimento della lingua del partner. Man mano le lingue inizieranno a muoversi spontaneamente, quasi rincorrendosi l’una con l’altra.
  • Mantenete la lingua morbida, non rigida, e muovetela lentamente quasi si trattasse di una carezza.
  • Di tanto in tanto fermate la lingua e assaporate le sue labbra. E’ importante prendersi delle piccole pause tra un bacio alla francese e l’altro.
  • Siate delicate soprattutto quando iniziate a baciare il partner, a volte la passione può indurre un’eccessiva irruenza ma è meglio procedere per gradi.
  • Evitate di spingere troppo la lingua, quando entra in contatto con quella del partner è sufficiente lasciarla andare, in modo che sfiori l’altra. Non è una gara di forza.
  • Evitate di muovere la lingua troppo in fretta, come fosse una centrifuga.
  • Sperimentate movimenti nuovi, per esempio roteando la lingua, portandola avanti e indietro, da destra a sinistra e viceversa.
  • Evitate movimenti della lingua troppo bruschi o a scatti, può risultare fastidioso.

Come baciare bene sul collo

I baci sul collo sono un po’ l’antipasto prima di spingersi oltre ma non per questo poco stuzzicanti. Anzi, sono proprio questo genere di baci a scaldare l’atmosfera e per questo è importantissimo non sottovalutarli.

Come baciare bene sul collo? Ovviamente non esiste una ricetta valida per tutti ma potete sicuramente alternarli a baci a stampo e ad alcuni baci con la lingua, stuzzicando il partner. Ogni tanto dal collo passate più in giù, verso il petto, per poi risalire con la sola lingua.

I baci sul collo possono infatti essere semplici baci a stampo, piccoli e delicati, oppure baci più passionali che vedono la lingua protagonista. In questo caso risulteranno più passionali, antipasto perfetto prima del sesso vero e proprio.

Come baciare bene sul viso

Come baciare bene sul viso un ragazzo o una ragazza? I baci sul volto possono essere di due tipi: teneri e romantici, come quelli che un genitore dà al proprio figlio per farlo sentire amato, e quindi con una componente di dolcezza e premura nei confronti del partner, oppure preludio a qualcos’altro.

Nel primo caso, i baci sul volto sono a stampo, nel secondo caso le labbra non si appoggiano semplicemente sulle varie parti del viso, ma si utilizza un po’ di lingua, leccando per esempio la zona intorno al collo e all’orecchio, e mordicchiando, senza esagerare, le guance e altre parti morbide.

Vi consigliamo di alternare i baci sul volto con baci sulla bocca, in modo da scaldare l’atmosfera rendendoli più passionali.

Consigli per baciare bene

I consigli (fondamentali) su come baciare bene la persona che ci fa battere il cuore sono sempre validi: mantenere l’alito fresco, lanciare sguardi ammiccanti, cercare il contatto fisico e avere (rigorosamente) le labbra iper-morbide. Ma possono davvero bastare per dare il bacio più indimenticabile che il partner abbia mai ricevuto? Secondo il Kamasutra, per dare un bacio che difficilmente verrà scordato, è imprescindibile colpire nel segno con qualche tecnica che sicuramente non è così conosciuta e utilizzata; per essere davvero bravissime, poi, l’ideale è combinare le tecniche per una performance da vera esperta.
Ecco allora che il manuale dell’amore più famoso del mondo viene in nostro aiuto. Prendete appunti!

Bacio leggero

E’ il classico bacio a labbra chiuse: si sfiorano le labbra del partner senza andare oltre ma lasciandolo “a bocca asciutta”. Scommettiamo che sarà lui a voler continuare?

Bacio fremente

Il partner preme le labbra contro le tue e tu muovi il labbro inferiore. Ideale se vuoi stuzzicarlo; prova anche ad aprire leggermente la bocca, in questo modo lui sarà ancora più invogliato ad andare oltre.

Bacio profondo

Il bacio alla francese vero e proprio: si socchiudono le labbra e si accarezza la lingua dell’amante con la nostra. Per un twist super sensuale, perché non passare la lingua su tutta la superficie delle labbra del partner? Prova anche a farti “rincorrere” dalla sua lingua: il successo è assicurato!

Bacio sollevato

In questo caso si solleva il mento del partner e lo si bacia con una maggiore passione (e pressione, sulle sue labbra): mi raccomando, però, siate sempre delicate. Del resto volete stupirlo, non spaventarlo! Una pressione media sarà sufficiente (a meno che la situazione non si sia fatta davvero “calda”!).

Bacio premuto con forza

In questo momento le vostre labbra sono premute con forza; solitamente, questo momento è il preludio di un bacio profondo. Se siete “coraggiose” perché non ne approfittate per aprire gli occhi e lanciare uno sguardo d’intesa?

Bacio a incastro

Qui le labbra dei due amanti sono “incastrate” come le tessere di un puzzle: lui bacia il labbro inferiore di lei e viceversa. E’ il momento giusto per provare a sperimentare qualche tecnica più piccante: prova a mordicchiargli il labbro e a succhiarlo dolcemente. Alterna questi due momenti: il clima si farà davvero bollente!

Bacio combattuto

E’ l’apice della passione: non riuscite più a contenere l’emozione e labbra, denti, lingue si “scontrano” in una danza movimentata. Se arrivate fino a qui, complimenti! Avete certamente giocato bene le vostre carte e dato un bacio indimenticabile!

Come baciare bene un ragazzo

Ecco alcuni consigli e tecniche per baciare bene un ragazzo con la lingua e non solo, utili se avete incontrato una nuova fiamma o se avete voglia di migliorare il vostro stile.

  • Scegliete un momento romantico, magari mentre state osservando un bel panorama o quando state per salutarvi dopo un appuntamento.
  • Quando vi sentite pronte, non esitate per paura o vergogna. Inchinatevi leggermente verso di lui, guardatelo negli occhi e dategli un primo bacio a stampo. Potete anche afferrargli teneramente le mani in modo da fargli capire che lo desiderate. Se reagisce positivamente, e quindi non si allontana, baciatelo pure.
  • Un uomo interessato, a meno che non sia la primissima esperienza, a questo punto vi bacerà a sua volta e in poco tempo il bacio a stampo si tramuterà in un bacio alla francese.
  • Se l’atmosfera si accende di passione, l’ideale è spostarsi in un luogo più intimo, per esempio a casa di uno dei due. Qui potrete sfoggiare le tecniche di bacio più varie conquistandolo definitivamente.
  • Non smettete di baciarlo ma passate a dei piccoli baci sul viso, evitando le labbra. Passategli la punta della lingua sul contorno della bocca seguendo un movimento circolare. Se lui tenta di prendere il controllo, impediteglielo, in modo da aumentare la sua eccitazione.
  • Ora dategli un bacio con la bocca aperta ma senza lingua e se lui prova a utilizzarla, scostatevi appena e ricominciate il gioco.
  • Di tanto in tanto mordicchiate teneramente il suo labbro inferiore e a questo punto passate oltre tirando fuori la lingua. Succhiate la sua lingua dolcemente e lasciate che lui faccia lo stesso, nel frattempo potete guardarlo negli occhi.
  • Alternate baci più o meno intensi, tenendo intrecciate le lingue per un paio di minuti e premendo poi le labbra aperte sulle sue in modo più deciso.

Come baciare bene una ragazza

Vi stupirà, ma per baciare una ragazza e lasciare il segno le tecniche (e i trucchetti) sono un po’ diversi; le donne, infatti, preferiscono un approccio leggermente diverso. Scopriamo come fare per fare una bella impressione!

  • Innanzitutto è importante scegliere il momento e il luogo giusto per darle un bacio romantico, evitando di farlo in presenza degli amici perché lei potrebbe sentirsi a disagio e in imbarazzo. Meglio optare per un momento intimo, in cui siete da soli, magari in un contesto suggestivo, di fronte a un bel panorama, al chiaro di luna o in una stanza dalle luci soffuse.
  • Il secondo step consiste nel creare l’atmosfera giusta intrecciando le sue mani nelle vostre, e guardandola dritta negli occhi. Potete rimanere in silenzio concentrando l’attenzione sullo sguardo oppure scambiare qualche parola romantica, facendole dei complimenti. Ovviamente vanno evitati argomenti scomodi come le ex, le proprie antipatie, o argomenti non attinenti. Alle ragazze fa sempre piacere discutere dei propri interessi e dei propri pensieri, potreste quindi chiederle cosa le piace, a cosa sta pensando e così via.
  • Per quanto riguarda i complimenti, evitate di dire bugie, lei se ne accorgerà. Meglio scegliere una sua caratteristica fisica o caratteriale che vi piace davvero e focalizzarvi su di essa. Un complimento sincero ha molte più chance di uno fasullo. Se non trovate le parole giuste, potete ispirarvi a qualche frase romantica ma occhio a non forzare troppo la situazione, rischiereste di sembrare patetici.
  • Anche il modo in cui fate un complimento è importante perché se viene pronunciato frettolosamente e senza evidente coinvolgimento, rischiate di banalizzarlo. Fondamentale anche il tono della voce, meglio basso e intimo.
  • Mentre pronunciate il complimento o le frasi che avete deciso di dirle, chinatevi leggermente verso di lei o sussurrate le parole al suo orecchio. In questo modo capirete se apprezza o meno la vostra vicinanza e se è il caso di andare oltre.
  • Per capire se anche lei vi desidera, vi consigliamo di toccarle la mano, di appoggiare la vostra sulla gamba, oppure di metterle il braccio intorno alle spalle, la sua reazione vi permetterà di capire se è il caso o meno di baciarla. Se lei dovesse essere un po’ timida, ditele qualcosa di carino o simpatico, in modo da metterla il più possibile a proprio agio.
  • Se lei dimostra interesse nei vostri confronti, abbracciatela stringendola per qualche secondo e baciatela. Potete iniziare con un piccolo bacio a stampo, proseguire baciandola sulla guancia, premendo leggermente le labbra sulla pelle. Spostatevi quindi verso il suo orecchio o ritornate alla bocca.
  • Mentre la baciate, prima di chiudere gli occhi, incrociate il suo sguardo e tra un bacio e l’altro fate delle piccole pause. Piegate poi la testa dalla parte opposta rispetto a lei in modo che i nasi non si scontrino.
  • I primi baci dovranno essere brevi e morbidi, in un secondo momento potranno invece diventare passionali e più intensi.
  • Mentre la baciate abbracciatela o fatele delle carezze con le mani, per enfatizzare il bacio. Potete per esempio accarezzarle i capelli, appoggiare le mani sui suoi fianchi o sulle sue spalle, e se è timida, afferratele le mani portandole sulle vostre spalle.
  • Se i primi baci teneri funzionano, potete andare oltre con un bel bacio alla francese, passando la lingua sul suo labbro inferiore per due-tre volte. Se è interessata, sicuramente aprirà le sue labbra.
  • Baciatela continuando ad accarezzarle i capelli, il viso o altre parti del corpo.