Come guarire dalla gelosia

E' una vera e propria malattia: la gelosia ossessiva ci distrugge, ci rende incapaci di vivere un rapporto con serenità e, molto spesso, è causa di separazioni e rotture.

Pubblicato da Francesca Bottini Giovedì 23 aprile 2009

Come guarire dalla gelosia

E’ una vera e propria malattia: la gelosia ossessiva ci distrugge, ci rende incapaci di vivere un rapporto con serenità e, molto spesso, è causa di separazioni e rotture.

Ma come fare a tenerla sotto controllo? Bisogna partire da una premessa fondamentale: il problema in questo caso parte da noi e non cero dal partner.

Una gelosa ossessiva riuscirebbe a rendere la vita impossibile anche al più santo degli uomini. Infatti molto spesso la gelosia è totalmente immotivata: non scaturisce da un fatto particolare o da una situazione poco chiara.

Come uscirne allora? Tenersi impegnate è un primo passo: se non abbiamo nulla da fare tutto il giorno è facile che i nostri pensieri tornino sempre sullo stesso punto: dove sarà? Con chi? Cosa starà facendo?

Uscite con le amiche, iscrivetevi in palestra, fate volontariato: qualsiasi cosa che occupi la mente va benissimo.

Sbagliatissimo anche cercare continue conferme nel partner: la nostra storia non può basarsi su un interrogatorio continuo!

E se proprio non ce la fate chiedete aiuto a uno psicologo: non sottovalutate certi segnali, possono essere la spia di un vostro profondo disagio personale.