Come passare felicemente le vacanze a due

Litigare in vacanz apuò essere molto spiacevole soprattutto er quelle coppie che attendono tutto l'anno quel momento per stare un po' insieme, da sole

Pubblicato da Valentina Morosini Domenica 18 luglio 2010

Come passare felicemente le vacanze a due

È abbastanza una regola: le coppie scoppiano in vacanza. Sembra proprio che il momento più atteso dell’anno sia anche quello che faccia venire a galla un sacco di incomprensioni tra i partner. Si desiderano cose diverse, dal luogo della vacanza al tipo di soggiorno. Ed è proprio in questa occasione che le coppie di accorgano di non essere in piena sintonia. Eliana Monti ha stilato un prontuario per evitare lo stress da villeggiature e far vivere alle neonate coppie un’estate al top, per non incorrere in spiacevoli inconvenienti durante il viaggio. Vediamo meglio di cosa si tratta.
È importante fare una check-list di tutto il necessario per il viaggio. È consigliato soprattutto preparare con largo anticipo i documenti e controllare le possibili scadenze di passaporti, patenti auto e vaccinazioni.

Poi evitate di basarvi solo sul desiderio di stare insieme: dovete fare qualcosa, delle attività extra per rendere più leggero il soggiorno. Poi anche se vacanza è sinonimo di libertà, bisogna cercare di non fare sempre e solo ciò che a piace, ma gestire il tempo in modo da far sentire anche lui/lei protagonista.

Infine, il bagaglio e mi rivolgo soprattutto a noi donne: non esagerate. Contate i giorni e portatevi solo le cose necessarie. Chili di troppo in valigia sono molto costosi per le tasse extra che pagherete in aeroporto e motivo stupidissimo di litigio. Ma c’è di più, se il partner è arrabbiato potrebbe farvi portare da sole la vostra pesantissima valigia.