Come riconoscere l’amore

da , il

    Finalmente pensate di averlo trovato. Di cosa sto parlando? Ma dell’amore, quello con la A maiuscola! Come fare allora per essere sicure che anche questa non sia la solita infatuazione destinata a scomparire nel giro di pochi mesi?

    E’ sempre la stessa storia: conoscete ragazzi che vi fanno girare la testa e, nella convinzione di avere finalmente trovato quello giusto, non vi accorgete che piano piano in realtà la vostra storia sta finendo!

    Ma questa volta è diverso, ve lo sentite. Prima di tutto, dalla mia esperienza personale ho imparato che l’amore vero, quello che consente alle persone di stare insieme tutta la vita arriva con il tempo: ci possono essere degli innamoramenti (innamoramento e amore sono due cosa ben diverse, leggete a questo proposito il libro del sociologo Alberoni) o passioni molto forti, ma i sentimenti veri e duraturi hanno bisogno di tempo.

    Non si può sapere certo nel primo mese di relazione se la vostra storia sarà per sempre! Ci sono coppie che superati i problemi dell’inizio stanno insieme per tutta la vita o, al contrario, coppie che cominciano la loro storia in modo idilliaco e la vedono naufragare dopo poco tempo.

    L’amore, per essere chiamato tale ha bisogno di essere coltivato e nutrito e molto spesso non è un’impresa semplice. Quando però sentite che c’è veramente qualcosa di speciale che vi lega ad una persona, beh, questo è proprio il caso di rischiare.