Come riconoscere l’uomo dei sogni?

Per riconoscere l'uomo ideale non ci vuole molto, basta farsi alcune domande fondamentali. Ecco cosa chiedersi e quali aspetti considerare.

Pubblicato da Valentina Morosini Martedì 13 settembre 2011

Come riconoscere l’uomo dei sogni?

Esiste l’uomo dei sogni? Secondo me se lo chiedono tante donne, che da quando sono piccoline idealizzano il principe azzurro. Forse non esiste il partner ideale, ma è giusto provare a cercarlo. È importante fare di tutto per non accontentarsi e perseguire i propri obiettivi di felicità. Oggi vediamo come provare a identificare la persona adatta a noi. Prima di tutto dobbiamo chiederci se siamo innamorate.

Alla base di tutto ci sono i sentimenti e non sicuramente i semplici batticuore o le infatuazioni. Poi, è importante sentirsi desiderate e amate. Può sembrare banale, ma il nostro lui ha un solo impegno che deve mantenere giorno dopo giorno: farci sentire la persona più importante della sua vita.

È importante non sentirsi mai in imbarazzo. Se sentite che non vi trovate bene con i suoi amici, i suoi parenti o avete difficoltà a portarlo con voi in società, forse non è la persona giusta. Vergognarsi di quello che si è o della persona con cui si sta non è un buon modo per incominciare una relazione.

Un’altra cosa importante è avere lo stesso modo di vedere il rapporto. Se uno dei due è troppo conservatore e l’altro punta alla coppia aperta, è ovvio che non potrà mai funzionare. Inoltre, è estremamente positivo fare progetti comuni.

Poi è bellissimo saper ridere insieme, divertirsi in compagnia del partner. Non c’è bisogno di fare grandi cose, anche due chiacchiere. Altra cosa fondamentale è la capacità di condividere momenti di silenzio.