Cosa fare dopo il primo rapporto sessuale

Scopriamo cosa fare dopo il primo rapporto sessuale che rappresenta, com'è risaputo, un momento decisivo della vita. Ecco allora alcuni consigli pratici ad hoc.

Pubblicato da Laura De Rosa Lunedì 5 settembre 2016

Cosa fare dopo il primo rapporto sessuale

Cosa fare dopo il primo rapporto sessuale? La prima volta è sempre carica di aspettative sebbene non corrisponda necessariamente ai propri desideri, risultando talvolta molto diversa da come la si credeva. Ma una volta che il passo più importante è stato fatto, come procedere e cosa fare? Non parliamo solo di consigli tecnici per quanto riguarda la salute e la gestione dei successivi rapporti in modo equilibrato, ma anche di suggerimenti per portare avanti l’eventuale relazione nel migliore dei modi.

Accertarsi di stare bene

Il primo rapporto sessuale è particolare perché non sempre procura piacere, talvolta infatti può fare male e dopo averlo consumato, è consigliabile detergersi accuratamente e attendere un po’ di tempo se le parti intime dovessero procurare un po’ di fastidio.

Non preoccuparsi troppo

Il primo rapporto può procurare emozioni forti, specialmente se coincide anche con il primo amore, ed è normale sentirsi particolarmente attaccate alla persona cui si è deciso di concedersi. Ma è meglio non preoccuparsi troppo dell’avvenire e continuare a vivere la relazione con spensieratezza, senza fasciarsi eccessivamente la testa o caricare il rapporto di aspettative.

Farlo altre volte

La prima volta non è di certo l’ultima, anzi, dopo aver superato la prova, è il momento di proseguire alla grande, facendo sempre attenzione al sesso sicuro.

Procurarsi profilattici per il sesso sicuro

Premesso che anche la prima volta necessita di profilattici, i rapporti che seguono dovranno essere sempre protetti onde evitare non solo il rischio di una gravidanza indesiderata ma anche quello di contrarre eventuali malattie.

Fare le analisi

Non è strettamente indispensabile farsi le analisi subito dopo il rapporto sessuale ma trascorso qualche mese, è sicuramente opportuno accertarsi di stare bene. Specialmente se durante il sesso, il profilattico si fosse accidentalmente rotto o se, anche per breve tempo, il rapporto fosse stato consumato senza protezione.

Assicurarsi di essere felici

Al di là di tutte le raccomandazioni, ciò che davvero conta è assicurarsi di essere felici e, a dispetto delle emozioni contrastanti, procedere con spensieratezza il gioco della vita.