Divorzio: Facebook è la causa 1 volta su 5

Trovare l’amore su Facebook? Sì, ma anche lasciare un amore a causa di Facebook. Secondo Mark Keenan, manager dello studio di avvocati su Web Divorce-Online, il social network è motivo di divorzio in un caso su cinque. Su Fb infatti è più facile incontrare vecchie fiamme, ex compagni di scuola ma anche fare nuove amicizie.

Pubblicato da Valentina Morosini Sabato 26 dicembre 2009

Ormai la vita di molte persone si svolge virtualmente. Lo so che è un concetto un po’ estremo, ma internet e i social network hanno cambiato molto le relazioni interpersonali. Da un lato si sono accorciate le distanze, perché possiamo comunicare in tempo reale con amici che stanno dall’altra parte del Mondo, dall’altra si sono allungate perché è più facile incontransi in una stanza online per chattare, che darsi appuntamento in bar. La conquista e il corteggiamento sono due aspetti che ha subito la mutazione maggiore.
Facebook, per esempio, è facile trovare l’amore. Si gioca con il profilo, ci sono una serie di tecniche di conquista. Ma anche lasciarsi sta diventando molto comune (e non lo si fa solo tramite, ma anche a causa). Secondo Mark Keenan, manager dello studio di avvocati su Web Divorce-Online, il social network è motivo di divorzio in un caso su cinque.

Su Fb infatti è più facile incontrare vecchie fiamme, ex compagni di scuola ma anche fare nuove amicizie. “La ragione prevalente di divorzio sembrano essere sessioni di chat sessuali con persone insospettabili – spiega Keenan al Telegraph -. Il partner si accorge del tradimento sempre on line”. Statistiche gonfiate? Qualcuno lo sospetta, dato che lo studio di avvocati in questione lavora su Web e si sta facendo pubblicità in Rete divulgando proprio questa statistica.

Foto tratte da
kataweb.it
myblog.it
repubblica.it
pourfemme.it