Donne, attenzione ai vostri uomini: sono più casalinghi e meno machi

L'uomo casalingo è meno brillante sotto le lenzuola. Lo hanno verificato un gruppo di esperti italiani, mettendo in luce un maschio molto stressato

Pubblicato da Valentina Morosini Venerdì 9 settembre 2011

Donne, attenzione ai vostri uomini: sono più casalinghi e meno machi

Le donne devono stare attente ai loro uomini: le relazioni possono entrare in crisi. Il maschio italiano è diventato più mansueto, aiuta in casa, fa i mestieri. Da sempre, questo è stato il sogno di tutte le signore. Peccato però che questo meraviglioso pregio, abbia fatto perdere in virilità: sono diventati molto meno machi. Questa è la fotografia scattata attraverso un sondaggio, promosso dall’Istituto di sessuologia clinica e realizzato online su un campione di 750 persone (516 uomini e 232 donne) di differenti fasce d’età.

Il 69% degli uomini italiani si considera abbastanza esperto tra le lenzuola e per il 48% il rapporto intimo è molto importante. Se ci pensate 48 è un dato relativamente basso, soprattutto per un maschio. Ma non sono le uniche novità emerse. L’iniziativa la prende solo un uomo su due, mentre il 3% lascia che sia la donna a gestire il rapporto.

Prendersi cura della casa e della famiglia, come accade nell’83% dei casi, non porta tuttavia gli uomini a sentirsi meno maschi (79%). Quello che influisce il loro essere machi, però è lo stress che ne deriva: il lavoro, la casa e i figli pesano molto sulla vita sessuale nel 34% dei casi e abbastanza nel 38%.

Chiara Simonelli, psicosessuologa all’università La Sapienza di Roma, ha dichiarato: “I dati del sondaggio ci rimandano tuttavia la fotografia di un uomo stressato per l’ansia di rispondere ad aspettative sociali e femminili molto alte. E’ difficile riuscire a svolgere tutto al meglio”. Cari signori, benvenuto nell’universo femminile.