Donne: ecco cosa vogliono sentirsi dire dal partner

da , il

    Prendi una donna, trattala male, lascia che ti aspetti per ore. Cantava così Marco Ferradini in teorema e forse tutti i torni non li aveva. Ora trattare male una donna è vietatissimo, però è anche vero che a noi gli uomini troppo sdolcinati non ci piacciono molto. Lo dimostra un recente sondaggio svolto dall’istituto AstraRicerche per l’Osservatorio Cera di Cupra, che ha come obiettivo quello di svelare la formula preferita nei desideri femminili e di monitorare l’evoluzione del ruolo della donna nel campo delle pari opportunità.

    In tema di pari opportunità, emerge dai dati che le signore non vogliono essere assecondate per forza con paroline dolci, ma preferiscono delle vere e proprie scuse. Come “Hai ragione tu, ti chiedo scusa”, scelta da ben il 56,4% delle intervistate. Un discreto consenso riscuote anche “Ti voglio bene, anche se sbagli”, apprezzato dal 44,3% delle donne e collocato al secondo posto. Segue, la frase “Fai bene a protestare, non mi piacciono le donne che dicono sempre sì”, scelta dal 38,6% delle donne del campione. E qui torniamo in linea con un altro sondaggio che evidenziava la voglia dell’uomo di avere una femmina dominatrice.

    Evitate il maschilismo verbale (e non solo), detestato da ben 3 milioni e 700mila italiane (il 10,7% dei partecipanti all’indagine), e all’idea che le donne sono cognitivamente limitate.