Fare l’amore in volo si può con “Love is in the Air”

Consumare la passione ad alta quota ora è possibile perché alcune compagnie aeree forniscono il servizio per gli amanti più attivi. E' finito il periodo in cui ci si chiudeva in palestra

Pubblicato da Valentina Morosini Mercoledì 22 febbraio 2012

Fare l’amore in volo si può con “Love is in the Air”

Fare l’amore in volo è il sogno di tante coppie. Esistono dei club di esibizionisti che si scambiano indicazioni su come realizzare questa fantasia. Il bello dell’intimità ad alta quota e probabilmente il rischio che si correre e il tentativo di non farsi scoprire. Bisogna però ammettere che chiudersi nel bagno degli aeroplani non è romantico, non è igienico, spesso non è gradevole e soprattutto è scomodo. Una compagnia aerea ha deciso di risolvere la questione con un’offerta speciale: “Love is in the Air”.

La SwiftJet dà la possibilità ai suoi ospiti di fare l’amore a 1600 metri di quota (1000 miglia appunto). Il costo del biglietto è di circa 3 mila euro (abbastanza dispendioso per un peccatuccio) e si può entrare a far parte del famoso club, Mile High Club, il gruppo di coloro che amano l’ebrezza dell’intimità tra le nuvole.

Chi però non può permettersi di spendere tanto, può scegliere l’offerta low cost della compagnia aerea privata Flamingo Air: in questo caso il brivido di passione costa circa 300 euro, ma l’aereo messo a disposizione è un Cessna. Insomma, c’è giusto lo spazio per te, lui e il pilota: che romanticismo.

Dalla compagnia è già arrivata la rassicurazione: il pilota non è un guardone e sarà separato da una tenda. Inoltre, indosserà una cuffia per non essere infastidito dai due amanti. Nel volo low cost è compreso anche un calice di champagne e del cioccolato, per rendere il momento decisamente più afrodisiaco.