Frasi belle d’amore, le poesie di Catullo

Pubblicato da Francesca Bottini Mercoledì 1 luglio 2009

Le poesie d’amore di Catullo per millenni hanno accompagnato gli innamorati e i loro sentimenti. Vi presentiamo oggi le più famose da dedicare al vostro amore: forse qualcuno di voi già le ha studiate a scuola…che ricordi!

Mille baci e cento ancora

Dobbiamo Lesbia mia vivere, amare,
le proteste dei vecchi tanto austeri
tutte, dobbiamo valutarle nulla.
per noi quando la breve luce cade,
resta un’eterna notte da dormire.
Baciami mille volte e ancora cento
poi nuovamente mille e ancora cento
e poi confonderemo le migliaia
tutte insieme per non saperle mai,
perché nessun maligno porti male
sapendo quanti sono i nostri baci.

Lesbia incessantemente…

Lesbia incessantemente impreca contro
di me: ma Lesbia mia ama mi ama mi ama.
La prova? Che io faccio come lei:
la insulto sempre, e follemente l’amo.
Non so, ma avviene ed è la mia tortura.

Solo con te

Solo con me, sostiene la mia donna,
l’amor farebbe; nemmeno con Giove.
Ma ciò che dice una donna all’amante
fugge nel vento ed è scritto sull’acqua.