Frasi e poesie belle d’amore: ecco quelle di Herman Hesse

Herman Hesse, scrittore dalla fama internazionale, ci ha lasciato poesie e frasi d'amore che sono ormai diventate celebri in tutto il mondo. Romantiche e delicate le sue frasi bellissime sono perfette per una dedica speciale o per riflettere sui propri sentimenti.

Pubblicato da Francesca Bottini Giovedì 25 marzo 2010

Herman Hesse ha scritto frasi e poesie d’amore di rara bellezza: è stato un famoso scrittore, poeta e pittore tedesco naturalizzato svizzero. Ha vinto il Premio Nobel per la Letteratura nel 1946 e ci ha lasciato frasi, scritti e poesie di un’intensità davvero unica e particolare. Se amate le frasi sull’amore del Dalai Lama vi piaceranno anche quelle di Herman Hesse, delicate e profonde; potete usarle come fonte di ispirazione per scrivere una dedica romantica alla persona che amate oppure potete godere da sole della loro bellezza, leggerle tutte d’un fiato e trovare una frase sull’amore non corrisposto, finito o ostacolato che riesca a rappresentare il momento che state attraversando. Le frasi d’amore scritte da Herman Hesse sono tenere e intense e sono in grado di dar voce ai sentimenti più complessi.

L’amore non deve implorare

L’amore non deve implorare e nemmeno pretendere, / l’amore deve avere la forza di diventare certezza dentro di sé. / Allora non è più trascinato, ma trascina.”

Sull’amore

Si chiama amore ogni superiorità, ogni capacità di comprensione, / ogni capacità di sorridere nel dolore. / Amore per noi stessi e per il nostro destino, affettuosa adesione / a ciò che l’Imperscrutabile vuole fare di noi anche quando / non siamo ancora in grado di vederlo e di comprenderlo – / questo è ciò a cui tendiamo.

Io ti chiesi

Io ti chiesi perché i tuoi occhi / si soffermano nei miei / come una casta stella del cielo / in un oscuro flutto. / Mi hai guardato a lungo / come si saggia un bimbo con lo sguardo, / mi hai detto poi, con gentilezza: / ti voglio bene, perché sei tanto triste / Perché ti amo / Perché ti amo, di notte son venuto da te / così impetuoso e titubante / e tu non me potrai più dimenticare / l’ anima tua son venuto a rubare. / Ora lei è mia – del tutto mi appartiene / nel male e nel bene, / dal mio impetuoso e ardito amare / nessun angelo ti potrà salvare.

Occhi scuri

Oggi in questa notte calda / dolce come il profumo di fiori esotici, / svegliati ad una vita che scotta. / La mia nostalgia ed il mio amore / e’ tutta la mia fortuna e sfortuna / è scritta come una muta canzone /
nel tuo sguardo oscuro da fiaba. / E’ la mia nostalgia ed il mio amore, / sfuggito al mondo e ad ogni suo rumore, / si è costruito nei tuoi occhi oscuri / un segreto trono da re.