I giovani preferiscono fare l’amore senza complicazioni sentimentali

da , il

    I giovani preferiscono fare l’amore senza complicazioni sentimentali

    Fare l’amore e non essere coinvolti sentimentalmente. Per anni è stato un po’ uno spot maschilista e non è un caso che le girls di Sex and The City abbiano chiacchierato a lungo su questo tema. Bene, oggi, i costumi sono cambiati, infatti, secondo un’indagine condotta tra 1600 ragazzi gli 11 e i 19 anni, più del 40% ha rapporti, anche fisici, che non hanno implicazioni di tipo amoroso. Insomma, si congela il cuoricino in un cassetto per non soffrire.

    Da questo studio, secondo gli psicologi dell’Istituto di Ortofonologia (Ido) è emerso che 7 su 10 credono che rapporti intimi e sentimenti si possano vivere separatamente; c’è da chiedersi come mai sia cambiato così tanto il modo di approcciarsi all’amore. Forse si parla troppo di rapporti e meno di sentimento. Si danno per scontate le basi di una relazione che sono l’affetto, l’intesa e il rispetto.

    Come s’informano i giovani? Oggi abbiamo già affrontato la tematica, perché abbiamo detto che gli adolescenti non parlano delle loro avventure, ma preferiscono consultare il web soprattutto per quelle domande cui non sanno dare risposte adeguate.

    Tra i fenomeni portati da internet c’è quello delle camgirls, che offrono prestazioni online in cambio di regali. Il 41% dei ragazzi scambia le proprie immagini su internet, il 40% dà il numero di telefono a persone sconosciute, dichiarandosi consapevole dei rischi cui va incontro (70%). Insomma, non è proprio un quadretto tranquillizzante: è il caso di ricominciare a parlare di amore, più che di rapporti intimi. La riscoperta del pudore potrebbe aiutare.