Il partner può essere più stressante del capo

Il partner può essere il principale motvo di stress, a tal punto che si preferisce andare in ufficio piuttosto che stare a casa a discutere. Succede al 58% delle persone.

Pubblicato da Valentina Morosini Martedì 29 giugno 2010

Quando il partner è più stressante del capo c’è solo una cosa da fare, chiudersi in ufficio. Ed è così che molte persone si trovano fino a tarda sera in sede, solo perché hanno l’ansia di rientrare a casa. Una vera noia, ma sentirsi ripetere le stesse cose, magari litigare o dover ascoltare conversazioni noiose a volta non è tollerabile. Secondo uno studio coniugi e fidanzati sarebbero infatti una fonte di stress maggiore rispetto ai datori di lavoro a sostenerlo sono i ricercatori dell’Universita’ di Lancaster riportato dal quotidiano britannico ‘Daily Mail’.
La ricerca ha coinvolto 3mila uomini e donne e ha rilevato che sono proprio i partner quelli che fanno aumentare la pressione sanguigna per lo stress. In effetti litigare in casa è davvero molto pesante. In generale il 58 % dei partecipanti ha ammesso che il coniuge o il partner sono i responsabili di una maggior pressione.

Non so siete tra quelle coppie, ma credo che sia una situazione molto comune. Di solito la dinamica è questa: la donna si lamenta, aggredisce il partner, lui risponde male e via che si parte con un concerto litigarello.

Solo il 43% ha dichiarato che il proprio datore di lavoro e’ la principale fonte di stress. Il 18% delle donne contro il 12% degli uomini hanno detto che i partner aggiungono un carico grosso di stress nella loro vita e di certo la crisi economica non ha fatto altro che aumentare lo stress a casa. Ma allora esiste una ricetta della felicità?

Foto tratte da
irismakeup.it
movieplayer.it
edizionibe.it
lineaquotidiano.net