Infedeltà, gli italiani tradiscono per amore

Gli italiani sostengono di tradire per amore, perché non hanno più dal partner le emozioni sperate. Ecco che cosa sostiene un sondaggio di Gleeden.

Pubblicato da Valentina Morosini Giovedì 26 maggio 2011

Infedeltà, gli italiani tradiscono per amore

Tradire per amore, giustificano così l’infedeltà gli italiani. A sostenerlo sono i dati di Gleeden, il famoso sito di incontri extraconiugali. Secondo quanto scoperto dal portale per adulteri, il 26% delle persone cerca un amante non per passare il tempo in modo spensierato, ma per riscoprire quei sentimenti che credeva dimenticati. Alle coppie capita spesso di raffreddare un po’ il rapporto, soprattutto dopo anni: la noia, la routine e lo stress uccidono la passione, che spesso viene confusa con l’amore.

Ma perché gli uomini tradiscono la loro compagna? Il 19% cerca nell’amante le attenzioni che non trova più nella propria coppia. Se devo dire la verità questa cosa mi fa un po’ arrabbiare: perché è un modo per colpevolizzare l’altro di un proprio errore.

Gleeden ha stilato una classifica con le motivazioni più gettonate: Ricerca d’amore: 26% – Voglia di attenzioni: 19% – Noia in coppia: 16% – Emozioni forti: 10% – Rapporti intimi: 9% – Necessità di essere apprezzati: 8% – Sensazione di solitudine: 4% – Ricerca della perfezione: 3% – Desiderio di punire il partner: 3% – Fragilità emotiva: 2%.

Infine, un’ultima cosa. Rispondo alle numerose persone che mi hanno chiesto notizie sul sito che abbiamo presentato ieri: Incontri Extraconiugali. Non sono la stessa cosa, anche se il principio è il medesimo. Gleeden ormai è consolidato e ha 170 mila iscritti. Il secondo è appena nato, ma promette benissimo.