Infedeltà, il 55% degli uomini ha tradito la partner

Il tradimento è in aumento nelle coppie e gli uomini sono quelli che tradiscono di più soprattutto a Milano e Roma

Pubblicato da Valentina Morosini Domenica 31 ottobre 2010

Infedeltà, il 55% degli uomini ha tradito la partner

Continuano a crescere i traditori, coloro che si lasciano sedurre dalle scappatelle e non accettano di dedicarsi fisicamente all’amore di un’unica persona. Milano e Roma sono le città più infedeli d’Italia, e secondo anche una classifica europea sono messe bene anche nel Vecchio Continente, anche se Parigi conserva il primato. Aumenta inoltre la percentuale dei cosiddetti ‘traditori seriali’, coloro che scelgono di dare libero sfogo ai propri istinti attraverso i social network, in particolare Facebook. A sostenere questi dati è l’Associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani (Ami).

Ma tra uomini e donne chi tradisce di più? Il primato è sempre maschile, ma di poco. Vincono 55contro 45 donne. Nel 70% dei casi si tratta di scappatelle, mentre nel restante 30% di relazioni sentimentali stabili. Il vero cambiamento sociale è il perdono: nel 50% dei casi sono tollerate e le coppie continuano a stare insieme.

Il tradimento non è più una cosa da ragazzini: la media tra uomini e donne è di 44 anni. I più inclini in assoluto a tradire il coniuge sono però i maschi cinquantenni, forse perché sentono di dover affermare le loro capacità di maschio all’ombra del tramonto.

Ma con chi si fanno le corna? Lui opta per amiche e conoscenti, le mogli puntano i colleghi di lavoro, ma anche il personal trainer, il maestro di ballo o di sci. Sta emergendo, inoltre, il tradimento omosessuale (lo sceglie il 7% degli uomini e il 4% delle donne).