Infedeltà, sul web la lista dei traditi di una città carioca

una lista di 300 persone, redatta da un utente che si nasconde dietro il nickname di «Ricardão», intitolata «Os mais cornos de Lagoa da Prata» che elenca i presunti "cornuti" della città carioca.

Pubblicato da Valentina Morosini Domenica 15 novembre 2009

Punizione? La pubblica umiliazione. È stata questa la vendetta che numerose persone hanno dovuto subire per aver tradito il proprio partner. È stata pubblicata sul social network Orkut una lista di 300 “cornuti” della città carioca Lagoa da Prata.
L’autore è sconosciuto. Si firma con il nickname «Ricardão» e sono molti quelli che lo vorrebbero trovare. Sebbene la pagina sia stata rimossa dopo pochi giorni dal social network, la notizia ha superato i confini cittadini ed è stata ripresa dai più importanti organi d’informazione del paese. Sono nati decine di siti che ripresentano la lista e addirittura alcune pagine web propongono la rassegna aggiornata con nuovi nomi di cittadini traditi.

A rendere ancora più piccante la notizia è uno studio pubblicato nel 2004 da un noto psichiatra brasiliano che afferma che Minas Gerais, lo stato carioca dove si trova la città di Lagoa da Prata, è uno dei territori dove vivono le donne più infedeli del Brasile (noi italiani siamo ancora dei poppanti: solo 25% pecca!).

Circa il 30% delle ragazze intervistate dallo studioso infatti dichiarava di avere almeno una storia extraconiugale o di frequentare più di un amante. E fortuna che il tradimento si dice essere passato di moda. Franco Califano, al Corriere della Sera, ha commentato parafrasando una sua canzone: “La mia libertà, tanto prima o poi la tua donna le corna te le fa”.

Foto tratte da
irislove.it
comsopolitan.it