L’amore dura se si hanno gli stessi vizi

da , il

    Se si condividono i vizi, il rapporto non scoppia. Una volta si chiamavano passione o interessi, oggi sembra proprio che il vero cemento di un menage sta nel fatto di condividere gli stessi vizi o, al contrario, la loro assenza. Stiamo parlando di alcol e fumo.

    A dimostrarlo è lo studio dell’università nazionale di Canberra ed è stato presentato alla conferenza dell’Australian Population Association. Le coppie in cui entrambi i partner sono, o non sono, fumatori oppure consumano quantità simili di alcol, hanno probabilità molto minori di separarsi. In effetti, è capibile: quanto può essere fastidioso un fidanzo che fuma o uno che ti vieta quelle che per te sono delle piccole gioie?

    Tra i fattori di crisi più frequenti, secondo la ricerca, un ruolo importante è rivestito dall’abitudine di bere e di fumare. Se uno dei partner fuma e l’altra no, il rischio di separazione aumenta del 75-90% rispetto a coppie di non fumatori. Lo stesso vale se la moglie beve più del marito, ma a questo proposito la ricerca non prende in considerazione i motivi per cui si è instaurato il vizio.

    Ovviamente non sono gli unici fattori di discordia. I soldi sono una delle principali questioni e le separazioni tra poveri sono in aumento (nel 16% dei casi contro il 9% dei benestanti. Non conta invece nulla lo status lavorativo della donna e gli anni durante cui i partner hanno avuto un impiego.