L’amore può diventare una malattia pericolosa

da , il

    L’amore può diventare una malattia pericolosa

    L’amore può diventare un’ossessione, una lenta e dolorosa mania che avvelena l’animo e rende impossibile la vita delle persone. Si chiama stalking ed è un atteggiamento malato che le donne, le principali vittime, devono assolutamente denunciare alle autorità. Telefonate ossessive, minacce, pedinamenti, ecc sono solo alcune delle manifestazioni di questo problema, che in alcuni casi sfocia in drammatici episodi di violenza. Non dimentichiamolo mai: non è colpa della vittima. Prendendo esempio da una celebre donna forte che ha lottato contro lo stalking: Michelle Hunziker.

    La presentatrice di recente ha partecipato anche Terra, il programma di Toni Capuozzo e Sandro Provvisionato e ha raccontato la sua esperienza, esortando le donne a non aver paura, a denunciare chi le perseguita. Bisogna fare attenzione, il persecutore che sia un ex fidanzato o uno sconosciuto non è un uomo che ama, quanto una persona malate di cui non si possono prevedere le azioni.

    È passato circa un anno e mezzo da quando è entrata in vigore la legge contro lo stalking e le denunce sono aumentate di circa il 25%, ma il sommerso sembra essere ancora molto elevato. Per questo motivo è nata Lightonstalking, la prima rete nazionale antistalking e antiviolenza.

    Il simbolo è un nastrino giallo (che si differenzia da quello rosa e quello rosso per colore), è composto da una rete di esperti, che comprende un collegio scientifico e onorario.