L’amore vero secondo Fabio Volo

Oggi parliamo dell’amore vero secondo uno dei giovani autori più amati dalla nostra generazione, ovvero Fabio Volo con le sue frasi e i suoi libri bellissimi.

Pubblicato da Francesca Bottini Martedì 3 gennaio 2012

L’amore vero secondo Fabio Volo

L’amore visto con gli occhi dei ragazzi della nostra generazione, quelli che come Fabio Volo sanno cosa significa soffrire ma anche cercare a fatica di costruire qualcosa di importante: almeno questo è quello che traspare dalle sue bellissime frasi, estratte soprattutto dai libri che vanno davvero a ruba tra i giovani. Fabio Volo da qualche anno si è scoperto scrittore e i suoi romanzi parlano inevitabilmente d’amore, di crescita, di sofferenza e di cambiamento. Oggi vi vogliamo presentare le sue più belle frasi per capire come l’autore vede e intende l’amore.

Di innamorarsi sono capaci tutti, e a tutti può accadere. Amare una persona è un’altra cosa. Quello l’ho dovuto imparare…

— Fabio Volo
dal libro “Un posto nel mondo” di Fabio Volo

Voglio lasciarmi andare, voglio di più per me, voglio buttarmi per cadere verso l’alto.

— Fabio Volo
dal libro “Un posto nel mondo” di Fabio Volo

Non importa quanto aspetti, ma chi aspetti.

Fabio Volo

Potresti essere la mia perdita di equilibrio. L’equazione del mio caos.

— Fabio Volo
dal libro “Il giorno in più” di Fabio Volo

Ho pensato che, quando si incontra una persona, quell’incontro crea cose nuove. Dà vita a pensieri, riflessioni, sentimenti, azioni, che appartengono solo alle due persone che si sono incontrate. L’amore che circola tra loro deve essere sempre vissuto tutto, in ogni momento. Fino in fondo. Perché l’amore quando circola, quando viene vissuto è leggero e fa sentire leggeri.

— Fabio Volo
dal libro “È una vita che ti aspetto” di Fabio Volo

Secondo me può anche succedere che una persona ti ami e tu non te ne accorga. Ma quando una che ti ha amato e smette di farlo è impossibile non accorgersene.

— Fabio Volo
dal libro “Il giorno in più” di Fabio Volo

Ho capito in quell’istante di essere veramente innamorato, ma nel senso della parola inglese: in love…Forse non eravamo nemmeno due persone innamorate l’una dell’altra ma innamorate di ciò che ci univa…Come due musicisti jazz: ciò che li unisce non è l’amore dell’uno per l’altro, ma l’amore che entrambi hanno per la musica…
Ciò che creano.

Fabio Volo
dal libro “Il giorno in più” di Fabio Volo

Amare una persona significa anche gioire della sua felicità altrove…

Fabio Volo

dal libro “Un posto nel mondo