La gelosia può, a piccole dosi, fare bene alla relazione

Essere gelose alle volte aiuta: è un modo per dimostrare il proprio amore al partner!

Pubblicato da Valentina Morosini Venerdì 4 novembre 2011

La gelosia può, a piccole dosi, fare bene alla relazione

La gelosia può essere un ostacolo. Spesso le scenate sono dovute all’insicurezza e molte volte causano fratture gravi e violente nella coppia. Manca la fiducia, il rispetto e di conseguenza l’armonia. È vero però che la totale assenza di gelosia non è un buon segnale, perché può indicare o troppa fiducia (grave errore) o manca d’interesse. Insomma, mostrare un po’ (ma giusto un po’) di possessività può essere molto sensuale e rinfrancare la relazione di coppia.

In che modo tutto questo si può fare? Per esempio proteggendo il partner da eventuali malintenzionati, da commenti sgradevoli o da occhi indiscreti. Può essere un gioco di seduzione che rende i partner ancora più complici.

Non vuol dire far mancare l’ossigeno al fidanzato o alla fidanzata, tanto meno essere sempre presente qualsiasi cosa faccia. Se vuole andare in palestra o uscire con amici, deve poterlo fare anche da solo/a. La protezione non deve essere maniacale: le persone non ci appartengono e soprattutto non possiamo possederle.

Si può poi scherzare su eventuali corteggiatori o amici che possono avere interesse. È divertente mostrarsi deboli e vulnerabili, senza però impedire al coniuge di frequentare queste persone, come a dire “sono geloso, ho paura di perderti, ma mi fido…”. Questo tipo di gelosia fa davvero bene alla coppia, perché è una continua dichiarazione d’amore. Non bisogna mai, però, oltrepassare questo limite o il rischio è quello di mandare in frantumi la storia.