Le regole per una perfetta vacanza a due

da , il

    Molto spesso le tanto sospirate romantiche vacanze con il nostro amore possono tramutarsi in un incubo, fatto di incomprensioni, litigi e bronci.

    Un po’ di regole si impongono quindi, da rispettare e decidere insieme al partner!

    Regola n.1: la destinazione.

    Se lui trascorrerebbe tutte le sue vacanze in montagna a scalare rocce mentre voi siete delle pantofolaie e l’unica attività fisica che concepite in vacanza e quella di spalmarvi la crema solare e avvicinare faticosamente il vostro cocktail alle labbra la soluzione è solo una: prevedete un tour che consenta di fare anche un po’ di sport riservandovi qualche giorno di puro relax al mare.

    Regola n.2: il bagaglio.

    Sono molto sensibile a questo punto perchè, come a tante di voi, mi è capitato di ritrovarmi con valigie di 30 chili e un fidanzato arrabbiatissimo che continuava a chiedersi a cosa mi servissero 20 paia di scarpe per un trekking…

    Limitatevi dunque e riscoprite il piacere di viaggiare leggere!

    Regola n.3: non si parla di lavoro

    Niente scenate isteriche se nel posto dove vi trovate non c’è campo e il vostro fedele Blackberry non riesce a ricevere le mails. Dopotutto la vacanza è fatta per staccare, da tutto!

    Regola n.4: libertà.

    Sempre tornando alla regola n.1 non cercate di vivere i vostri 10 giorni in simbiosi. Se voi preferite rimanere a leggere il vostro libro in spiaggia invece che seguire il vostro fidanzato nel corso avanzato di canoa, che male c’è? Autoimporvi di fare cose che non vi piacciono non influisce positivamente sul vostro umore. E, si sa: una donna frustrata e arrabbiata è il peggio che possa capitare!