Per trovare l’anima gemella il mezzo preferito è internet

Pubblicato da Francesca Bottini Lunedì 13 dicembre 2010

Altro che incontri a lume di candela e aperitivi con gli amici: l’anima gemella oggi si trova prevalentemente in internet: gli incontri online ormai per molte persone hanno soppiantato quelli reali. E così nascono sempre più siti ad hoc, chat ma anche social networks come Facebook e Twitter hanno aiutato le persone a conoscersi virtualmente. A volte la tendenza a rifugiarsi in una vita dietro uno schermo può essere un problema che ci spinge a chiuderci in noi stessi e a non socializzare all’esterno, altre volte invece può essere un buon punto di partenza per una relazione che poi si concretizza in un incontro.

Moltissime sono le ricerche a questo proposito e la maggior parte dimostrano come le persone, in una società che pretende la perfezione assoluta, siano spaventata dal mostrarsi per quello che sono e preferiscano così nascondersi dietro lo schermo di un computer.

Chattando con una persona, possiamo fingere di essere quello che non siamo e inventarci una vita che non è la nostra.

Se pensate ai risultati delle ricerche, è notevole come internet sia ormai entrato prepotentemente nelle nostre vite. Le persone ammettono che i luoghi migliori per conoscere l’anima gemella sono il posto di lavoro (27%), Internet (23%), supermercati e centri commerciali (19%) e ovviamente l’immancabile palestra (12%).

Il vero problema è che nella stragrande maggioranza dei casi, l’incontro seguito ad una conoscenza virtuale non porta ad una relazione. Internet è un grande strumento per mettere in contatto le persone, ma spesso si tende a presentarsi per quelli che non si è, vanificando così la possibilità di una relazione futura.