Quanto costa essere single?

da , il

    Nessuno pensa mai alle spese dei single. Parliamo sempre della solitudine, di come passare le vacanze, di quanto si sta bene soli e indipendenti. Ma i costi di questa libertà? È assurdo, ma il bilancio è in rosso in modo eccessivo. Già perché non solo non si ha nessuno con cui condividere, ma costa tutto troppo. I single sono più infelici degli accoppiati, ma anche più in bolletta. Vale a dire che vivere soli e non avere nessuno con cui condividere letto e spese, finisce per pesare non solo al cuore ma anche al portafoglio. Si parla di cerca 250 mila dollari in più, circa 193 mila euro, nel corso di un’intera vita alla Bridget Jones.

    Ora non è il costo di una casa, ma ci va molto vicino. Casa che spesso una persona sola non riesce ad acquistare perché sommerso da altre spese, tra cui un affitto esagerato. Quei quasi 250 dollari , 12 mila dollari l’anno vanno in fumo per pagarsi un tetto tutto da soli. Anche la spesa costa di più perché si tende a buttare tanto.

    C’è poi un lato psicologico. Le giornate ‘in solitario’ ci rendono anche più infelici rispetto a chi ha trovato un partner con cui condividerle. Due terzi degli intervistati, infatti, ammettono che stare in coppia ha migliorato la loro vita, mentre solo un single su cinque ritiene che rimanere solo sia bello.

    Ann Robinson, della uSwitch, l’azienda che ha condotto l’indagine, ha commentato i dati in questo modo. “L’aumento esponenziale delle persone che scelgono di restare sole non pone solo problemi di natura immobiliare, ma ha un forte impatto anche sul costo della vita”.